Orazio Rotunno

Calciomercato Inter: Moratti svende Sneijder al Galatasaray, ma lui aspetta Ferguson

Calciomercato Inter: Moratti svende Sneijder al Galatasaray, ma lui aspetta Ferguson
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ma Sneijder prende tempo, vuole la Premier: per il momento è del Qpr l'unica offerta concreta

MILANO, 10 GENNAIO – L’Inter ha venduto Sneijder al Galatasaray. Il calciomercato neroazzurro si apre con l’attesa svolta. Ora si attende l’accordo fra Wes ed i turchi di Terim: 12 milioni di euro all’Inter più 6 di ingaggio all’olandese, con bonus a salire. Questa è la mossa che sbloccherebbe il mercato interista, sempre qualora Sneijder accettasse, cosa non del tutto scontata. Il Presidente a margine del Cda ha parlato del mercato invernale, da Lodi a Schelotto, fino a Silvestre.

WES, BAGNO TURCO: MA LUI ASPETTA LA PREMIER – Sneijder non sarà più un giocatore dell’Inter: non che la notizia sia nuova, ma le parole di ieri del Presidente hanno sancito l’imminente separazione. Se non sarà il Galatasary si tratterà di un’altra squadra. Fatto sta che le strade si separeranno, e fa tristezza che alla base di tutto ci siano solo e sempre i soldi. La cronistoria è semplice: l’Inter offre un prolungamento con ingaggio spalmato, Wes rifiuta e Moratti lo mette sul mercato ed ai margini della rosa finchè non accetta. L’entourage dell’olandece non cede al “ricatto e comincia a guardarsi intorno alla ricerca di un club che continui a garantirli il medesimo stipendio. Ed è proprio ciò che più fa ribrezzo: può a dei milonari strapagati condizionare nelle scelte professionali un milione più o in meno l’anno, a tal punto da preferire un club “esotico” ad una grande del calcio mondiale? Ebbene sì, evidentemente. Perchè proposte da club importanti sono arrivate, ma nessuna di queste eri pronto ad offrire 6 milioni annui all’olandese, ovvero quanto percepisce oggi in neroazzurro. Cifra che, stando alle ultime indiscrezioni, sarebbe disposta ad offrire il Galatasaray. E allora è lì che andrà Sneijder? Forse sì, o forse no. Perchè lui spera ancora nella Premier, ed andrebbe persino nel Qpr ultimo in classifica pur di non perdere un euro del suo preziosissimo stipendio. L’Inter ha fatto la sua scelta, lui resta in attesa.

MERCATO INTER, PARLA MORATTI – All’uscita dal Cda, ieri sera Massimo Moratti ha fatto il punto sulle trattative più calde di queste ore in casa-Inter, partendo ovviamente dalla situazione di Sneijder: “L’offerta del Galatasaray è arrivata ed è accettabile, ora dipende tutto da Wesley“, e non chiude ad una possibile permanenza del n.1, “se dovesse rimanere alle nostre condizioni sarebbe di grande aiuto. In questi mesi  ho parlato solo velocemente con Sneijder. Vedremo cosa accadrà“. Sul potenziale sostituto e ad un top player in attacco è sibiliino, “Solo a sentirne parlare mi spavento… Bisogna vedere cosa c’è in giro“. Importante la chiusura su Lodi: “Non arriverà, ho parlato con Pulvirenti ed è incedibile“, mentre vista anche l’emergenza assoluta in difesa trattiene Silvestre, “per il momento rimane“. Nessuna novità invece sul fronte Schelotto, per cui il massimo dirigente ammette di “non saperne molto“. I prossimi giorni possono sbloccare l’intero mercato neroazzurro vista l’imminente cesione di Sneijder.

Resta da capire quale sia la strategia di mercato dell’Inter, sempre che ve ne sia una, stando agli ultimi movimenti di mercato.

Orazio Rotunno

Share Button