Leonardo Andreini

Calciomercato Fiorentina, Acquafresca ad un passo. Ma c’è il problema Pizarro

Calciomercato Fiorentina, Acquafresca ad un passo. Ma c’è il problema Pizarro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Robert Acquafresca e Larrondo. Ecco i nomi di coloro che andranno, quasi sicuramente, a rinforzare il reparto offensivo gigliato che ieri ha palesato una mancanza di un vero e proprio leader

Acquafresca attaccante del Bologna nel mirino della FiorentinaFIRENZE 7 GENNAIO Giorni frenetici in casa viola. La sconfitta inaspettata di ieri oltre ad aver assunto un ruolo dannoso nel cammino europeo dei gigliati ha dato alla luce un problema che finora non si era accusato più di tanto; la mancanza di un vero leader in attacco si fa sentire e ieri ancor di più. Daniele Pradè, oggi presente in sala stampa per la presentazione di Rossi, sta lavorando giorno e notte con il suo collaboratore Eduardo Macia per dare un ulteriore rinforzo in attacco.

ACQUAFRESCA, CI SIAMO – La Fiorentina, da diversi mesi, ha messo gli occhi sul talento ex Cagliari Robert Acquafresca che a Bologna sta trovando poco spazio e di conseguenza è scontento. La dirigenza viola infatti avrebbe trovato in lui il sostituto di El Hamdaoui, partito con la nazionale marocchina per la consueta Coppa d’Africa. Per Robert Aquafresca si prospetta un prestito con diritto di riscatto e le prossime ore saranno decisive per capire la tipologia di trasferimento che le due società, Bologna e Fiorentina, sceglieranno per il bomber classe 87. Dalla sua Acquafresca non vede l’ora d poter indossare la casacca bianco-viola e poter far da spalla all’idolo montenegrino Jovetic.

PRESENTATO GIUSEPPE ROSSI-  Nel pomeriggio è stato presentato anche l’unico, perora, acquisto della campagna di riparazione. “El Pepito” che ha scelto la maglia numero 49 , l’anno di nascita di suo padre ndr, si è detto oltre che entusiasta di essere a Firenze anche voglioso di un piazzamento in Europa, tutto questo dopo che lui sarà completamente guarito. Il d.s. Pradè ha già messo a conoscenza tutti della clausola rescissoria del neo acquisto. 35 milioni netti di euro; è questa la cifra scelta e decisa da ambo le parti.

PIZARRO, CHE SPAVENTO! – David Pizarro si è infortunato, Inizialmente sembrava un semplice “cogniacchino” poi nel vedere il cileno non rialzarsi e uscire in barella, i dubbi sono iniziati. Per fortuna il report medico uscito nel pomeriggio dalla sede di Viale Manfredo Fanti ha portato un piccolo sorriso nei tifosi viola. Pizarro ha avuto una forte contusione alla caviglia senza per fortuna avere interessamenti al perone o la lesione ossea della zona interessata dalla forte botta con l’attacante abruzzese Jonathas.

A cura di Leonardo Andreini

Share Button