Redazione

Liga, il Maiorca ferma l’Atletico di Simeone

Liga, il Maiorca ferma l’Atletico di Simeone
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

liga-bbvaMAIORCA, 6 GENNAIO – Nella prima gara del 2013 il tecnico Simeone, alla guida della squadra inseguitrice del Barcelona, deve fare a meno del calciatore di maggior rilievo quale Falcao. Nella sfida contro il Maiorca, in fondo alla classifica alla vigilia della gara, Simeone opta per Costa dal 1′ con dietro la velocità di Adrian e la brillantezza, in zona gol, di Koke.

ZERO EMOZIONI – Nella prima frazione di gioco, come prevedibile, sono gli ospiti a martellare gioco senza però rendersi, a inizio gara, pericolosi più di tanto. E’ un colpo di testa, sugli sviluppi di calcio d’angolo, a portare vicino al gol Tiago, ex Juventus, dopo solo dieci minuti di gioco. La squadra di casa si preoccupa più di difendere piuttosto che cercare le offensive giuste per colpire una formazione certamente più quotata come quella guidata da Simeone. Sono i bianco-rossi ad avere il pallino del gioco in mano cercando in più di un’occasione il gol per sbloccare il match ma trovando un’ottima difesa iberica davanti. L’ultima emozione del primo tempo è uno squillo dalla distanza di Diego Costa.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa la gara non sembra cambiare inerzia con lo stesso copione: ospiti che attaccano, Maiorca che si difende con ordine. Anzi, i padroni di casa, in qualche circostanza, provano ad alzare il ritmo della gara presentandosi in proiezione offensiva ma con scarso successo. Simeone getta nella mischia Cristian Rodriguez, richiamando in panchina Adrian. La rete della vittoria per la squadra ospite arriva a venti minuti dalla fine con un gol da opportunista realizzato da Raul Garcia. Il Maiorca cerca di riordinare le idee per riagguantare il punteggio ma l’Atletico, con grande sapienza, amministra il risultato fin quando, a tre minuti dalla fine, è il nuovo entrato Kevin a sorprendere la retroguardia ospite realizzando un insperato pareggio. Nei minuti finali, addirittura, il Maiorca sfiora il colpaccio con Giovanni Dos Santos che, da posizione ravvicinata, colpisce il legno. Su quest’azione si chiude l’ultima gara d’apertura di questo 2013, con la squadra di Simeone incapace di riuscire a creare vere occasioni da gol.

TABELLINO 

MAIORCA 1
ATLETICO MADRID 1

RETI: 72′ Raul Garcia (AM), 87′ Kevin (M)

MAIORCA (4-2-3-1): Aouate, Nsuel (80′ Gimenez), Geromel, Nunes, Bigas; Pina, Marquez; Arizmendi, Dos Santos, Pereira (64′ Kevin); Hamed. A disp. Calatayfud, Fontas, Kevin, Marti, Navarro, Alfaro.

ATL. MADRID (4-2-3-1): Courtois, Juanfran, Godin, Cata Diaz, Filipe; Tiago, Gabi; Koke, Adrian (66′ Rodriguez), Garcia; Diego Costa. A disp. Asenjo, Cisma, Martin, Niguez, Pulido, Suarez.

AMMONITI: Tiago (AM), Raul Garcia (AM), Nunes (M), Diego Costa (AM)
ESPULSI:
NOTE: recupero 0’p.t./4′ s.t.

ANALISI A CURA DI ANTONIO PAVIGLIANITI

Share Button