Massimiliano Riverso

Calciomercato Inter: Sneijder snobba Stramaccioni, Lodi e Schelotto in arrivo

Calciomercato Inter: Sneijder snobba Stramaccioni, Lodi e Schelotto in arrivo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tra le mete preferite da Sneijder spiccano il Paris Saint Germain, il Manchester United e il Milan

Lodi, centrocampista del Catania obiettivo di mercato dell'InterMILANO, 5 GENNAIO – Prosegue a fari spenti il mercato low cost dell’Inter. Dopo l’acquisto dell’attempato Rocchi, già convocato da Stramaccioni per la trasferta di Udine, fari puntati su Lodi. Il metronomo del Catania è la prima scelta del tecnico romano per dare geometrie ad un centrocampo privo di registi: due milioni di euro più la comproprietà di due o tre giovani da scegliere tra Duncan, Bessa, Romanò e Crisetig la proposta formulata al presidente Pulvirenti. Adesso Moratti attende la risposta del Catania, ma difficilmente il tecnico Maran si priverà di un degli uomini cardine del suo scacchiere.

L’affondo per Lodi è un chiaro segno della distanza siderale esistente tra Paulinho e la società di Palazzo Saras.

Il centrocampo dell’Inter verrà puntellato con l’acquisto di Ezequiel Schelotto dall’Atalanta. La distanza tra le parti si riduce ora dopo ora: Branca potrebbe chiudere l’affare per una cifra vicina ai 6 milioni di euro più il prestito di Livaja.

SNEIJDER – Passiamo alla Sneijdereide. Fallito anche l’ultimo tentativo di riappacificazione portato avanti in prima persona dal tecnico nerazzurro  Andrea Stramaccioni. Il genio di Utrecht vuole a tutti i costi il cartellino per decidere a mente fredda la sua destinazione: tra le mete preferite da Sneijder spiccano il Paris Saint Germain, il Manchester United e il Milan. Moratti non ha alcuna intenzione di cedere a costo zero un tesoretto da reinvestire nel mercato di gennaio.

VICE HANDANOVIC – Trattativa serrata con il Chievo Verona per Sorrentino. Il portierone dei ‘Mussi Volanti’ è il prescelto dallo staff tecnico per colmare il vuoto lasciato dal grave infortunio di Castellazzi. Nella trattativa con i veneti potrebbe essere inserito anche il centrale difensivo Andreolli, prodotto della cantera nerazzurra, in un operazione complessiva da 7 milioni di euro.

IL RITORNO DI LONGO – La mancata convocazione di Samuele Longo in vista del derby Barcellona-Espanyol è la classica goccia che fa traboccare il vaso. L’attaccante potrebbe rientrare in Italia nei prossimi giorni in virtù dello spazio limitato concesso dal club catalano dopo l’avvento del neo-tecnico Aguirre. L’obiettivo dell’Inter era quello di far maturare il talento nerazzurro nella Liga per poi riportarlo ad Appiano Gentile nella prossima stagione, come fatto in precedenza con Coutinho. Tentativo fallito.

CAPITOLO CESSIONIMatias Silvestre, bidone dell’anno in casa nerazzurra, ha rifiutato il trasferimento al Genoa. L’ex rosanero potrebbe essere il nome più accreditato per la difesa del Napoli, orfana degli squalificati Cannavaro e Grava. Gli ottimi rapporti tra Moratti e De Laurentiis potrebbero favorire la trattativa, in virtù anche del trasferimento a giugno di Hugo Campagnaro in maglia nerazzurra.

Rumors di mercato provenienti dall’Inghilterra parlano di un interessamento dell’Aston Villa per Coutinho. L’Inter ha già risposto picche al club londinese: il talento brasiliano non è in vendita.

Share Button