Redazione

Calciomercato Serie Bwin, tutte le trattative della prima settimana

Calciomercato Serie Bwin, tutte le trattative della prima settimana
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

sassuolo in festa, la capolista domani contro il bariMILANO, 7 GENNAIO – Il mercato è iniziato ufficialmente da 5 giorni ma le squadre di Serie B hanno già iniziato con frenesia le loro operazioni di mercato. Vediamo nel dettaglio la situazione di questa prima settimana di affari.

La capolista Sassuolo cerca di muoversi sul mercato nel tentativo di rinforzare una rosa che sembra già abbastanza competitiva, ma non mancano le tentazioni per i giocatori neroverdi. Per il giovane Domenico Berardi, infatti, c’è stato un sondaggio da parte della Juventus e del Napoli, che sembra in vantaggio per via dei contati avviati con alcuni dirigenti del Sassuolo. Il presidente azzurro, Aurelio De Laurentiis, in caso di promozione del Sassuolo, sarebbe disposto a lasciarlo un altro anno in Emilia. Per quanto riguarda i giocatori in uscita, dovrebbe esserci Paolo Frascatore, poco utilizzato da Di Francesco, che tornerebbe alla Roma per poi essere girato nuovamente ad una formazione di Serie B. un giocatore che piace al tecnico del Sassuolo è Camillo Ciano del Crotone, ma in prestito dal Napoli.

Anche le inseguitrici si muovono sul mercato. Il Livorno di Spinelli ha intenzione di puntellare la rosa per cercare di centrare la promozione. In difesa si punta al giovane Michele Camporese della Fiorentina, che ha appena terminato la riabilitazione, e la ripresa in un campionato di Serie B in una formazione di vertice, potrebbe essere un’ottima cosa. C’è da vincere la concorrenza del Brescia. Altro difensore a cui sono interessati i labronici è Luca Antei della Roma: il giocatore potrebbe arrivare in prestito. Sul giocatore ci sono anche Grosseto e Vicenza. Per quanto riguarda il centrocampo, l’obiettivo numero uno è Alfred Duncan, giovane ghanese dell’Inter, classe ’93, poco utilizzato da Stramaccioni: Spetta proprio al tecnico romano la decisione se cedere o meno il giocatore in prestito. E’ stato lo stesso presidente Aldo Spinelli a confermarlo ai microfoni di Sky Sport 24: “Vogliamo prendere Duncan dall’Inter. Ne stiamo parlando, ma in questo momento c’è un po’ il problema che Stramaccioni lo blocca. Comunque, se non ce lo daranno subito, credo intorno al 20/25 di gennaio. Alla fine arriverà, è quello che serve alla nostra mediana”. In attacco c’è la pazza idea di arrivare al fratello minore del bomber napoletano Lorenzo Insigne, Roberto, che ha già esordito in Prima Squadra nella sfida di Europa League contro il Psv. Su di lui c’è il pressing anche del Lanciano. Si vocifera di uno scambio di prestiti tra la Pro Vercelli ed il Livorno, che vede protagonisti Tiribocchi e Dell’Agnello: difficile però che si concretizzi. Capitolo uscite: Piccolo è ormai ad un passo dall’accasarsi al Lanciano, mentre per Alfonso De Lucia si prospetta un futuro lontano da Livorno: ha richieste in Lega Pro ed in Svizzera. I toscani cercheranno anche di trovare una sistemazione a quei ragazzi che hanno giocato meno come Bigazzi, Remedi e Prutsch. 

Delle squadre di vertice, l’Hellas Verona è sicuramente quella più intraprendente. Costruita in estate per ammazzare il campionato, naviga in terza posizione con qualche punto di troppo di distacco dalla vetta. Nel mercato di gennaio vorrebbe cedere alcuni giocatori che hanno deluso per prenderne altri che possano dare una svolta la campionato. Sul taccuino del Direttore Sportivo, Sean Sogliano, è finito Marco Biagianti, 28enne centrocampista del Catania che con il club etneo finora ha trovato poco spazio. C’è da vincere una concorrenza agguerrita: Genoa, Pescara e Siena. Contatti anche con il Torino per parlare di Alessandro Sgrigna ed Alessandro Agostini: entrambi i giocatori non trovano spazio con Ventura e potrebbero cambiare casacca. Sull’attaccante granata, Sgrigna, c’è da vincere la concorrenza dello Spezia e del Catania, ma gli scaligeri sembrano in vantaggio. Di contro, il Ds del Toro, Gianluca Petrachi, ha chiesto informazioni su Emmanuel Rivas, centrocampista ex Bari. Interessa, per l’attacco, anche Calil del Crotone. Sempre in entrata, potrebbe esserci il colpo Franco Brienza, trequartista in forza al Palermo, che porterebbe sicuramente maggiore qualità alla squadra di Mandorlini. Sempre per l’attacco c’è l’ipotesi Sforzini, bomber del Grosseto, che sta facendo molto bene in campionato, nonostante la situazione di classifica dei toscani. Il Grosseto potrebbe cederlo. Per quanto riguarda la difesa, alcune indiscrezioni dicono di un interessamento dell’Hellas Verona per Andrea Lisuzzo del Novara, per il quale c’è da vincere la concorrenza del Padova. Il giocatore lascerà sicuramente il club piemontese in questa sessione di mercato. Sul fronte uscita c’è Valeri Bojinov: l’attaccante bulgaro ha deluso le aspettative ed il club gli sta trovando una sistemazione, anche perché percepisce un stipendio importante per la Serie B. Chi potrebbe partire ancora è Armin Bacinovic: non trova molto spazio con Mandorlini. Su di lui c’è il Torino, ma il Palermo sta pensando di farlo rientrare in anticipo.

Situazione in casa Brescia: Solomon piace molto al Borussia Dortmund che potrebbe provare a prenderlo già a Gennaio. Il Brescia potrebbe contendere a Lecce, Bologna e Pescara l’attaccante del Chievo Di Michele. Ai lombardi interessa il difensore Freddi della Reggina che è seguito anche dalla Ternana. Se parte Caracciolo in direzione Siena potrebbe arrivare Gabionetta, cercato anche da alcune società di A. Le rondinelle lavorano per il ritorno di Caldirola che però Bisoli considera incedibile al Cesena. Al Cittadella, invece, il capitano Bellazzini sta trovando poco spazio e potrebbe lasciare la società veneta.

Pro Vercelli: nel mirino c’è Ricchiuti che interessa anche alla Virtus Lanciano. Angelo Bencivenga potrebbe lasciare i bianchi e accasarsi alla Juve Stabia di Braglia. L’attaccante Di Piazza potrebbe andare via e passare all’ambizioso Avellino in Lega Pro. Rivoluzione nell’attacco della Pro Vercelli con Tiribocchi verso Vicenza in cambio di Malonga. In difesa il primo rinforzo è Abbate che arriva dal Verona in prestito con diritto di riscatto. Ai piemontesi interessa l’esterno di centrocampo Cristiano dell’Empoli. Caridi, infine, è un nuovo giocatore della Cremonese dopo aver deluso nella prima parte di stagione.

Si chiama Salif Dianda l’uomo mercato della Ternana. Il 25enne del Burkina Faso è entrato nel mirino di numerose società pronte a scatenare una vera e propria asta per accaparrarsene le prestazioni. Sul forte esterno ci sono Verona (sarebbe un ritorno) e Livorno, ma anche club di serie A come Torino, Sampdoria e Chievo.
La cessione di Dianda potrebbe sbloccare alcune trattative in entrata, specie per l’attacco: tramontata la pista Sforzini, ambito da club di serie A, i rossoverdi sembrano voler puntare forte su Caputo.

Il Varese punta a rinforzare la rosa con pochi puntelli mirati: l’idea del club lombarso è di ingaggiare un uomo per reparto, con priorità al reparto avanzato. Il nome più ‘caldo’ è quello di Elvis Abbruscato, poco considerato da Bergodi a Pescara. Piace anche Sforzini, che per il momento resta in attesa di una chiamata dalla serie A. Per il centrocampo si sogna il ritorno di Kurtic, in prestito dal Palermo; in difesa piace Borghese, possente centrale del Bari.

Martino Borghese è un obiettivo del Cesena. Il centrale del Bari potrebbe essere il rinforzo ideale richiesto da Bisoli per il reparto arretrato. Per arrivare all’italo-svizzero bisognerà però battere la concorrenza di Varese e Vicenza. In avanti, dopo il rientro di Granoche dal Padova, si tratta per Moscardelli del Chievo, società dalla quale i romagnoli hanno già prelevato il regista Iori.

A cura di Massimiliano Di Cesare, Antonio Forina e Mauro Leone  
Share Button