Luca Guerra

Calciomercato Juve, via libera da Bilbao per Llorente

Calciomercato Juve, via libera da Bilbao per Llorente
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

"La Juve nella giornata di oggi ci ha informato che ha cominciato a parlare con Fernando per inserirlo nel proprio organico". Il comunicato ufficiale del club basco.

Fernando-Llorente-MilanBILBAO, 3 GENNAIO-La Juventus, nella giornata del 3 gennaio, ha comunicato all’Athletic che, dopo aver saputo che Llorente terminerà la sua avventura col nostro club il 30 giugno, inizierà a trattare con il giocatore per incorporarlo nel proprio organico“. Con questo comunicato ufficiale, campeggiante in homepage sul proprio sito web, l’Athletic Bilbao ha reso note le intenzioni del club bianconero di tesserare il bomber spagnolo Fernando Llorente a giugno 2013, quando l’attaccante nato 27 anni fa a Pamplona vedrà scadere il proprio legame contrattuale con il club basco. Una nota arrivata dopo che la Juventus ha comunicato al club basco l’intenzione di avviare le negoziazioni con l’attaccante e il suo entourage. Vive così una svolta la tele-novela del mercato bianconero: a meno di clamorosi colpi di scena, sarà Llorente il top player portato in dote dal prossimo mercato estivo. Un corteggiamento avviato già in estate, ma mai approdato a conclusione per la fiera resistenza opposta dall’Athletic alla cessione del calciatore. Il matrimonio, pur con un anno di ritardo, alla fine si farà.

MA A GENNAIO…?- Al tempo stesso crollano le residue possibilità di anticipare l’arrivo di Llorente all’ombra della Mole già a gennaio. Con Nicklas Bendtner indisponibile per almeno altri due mesi, al momento sono quattro le punte a disposizione di Antonio Conte: Giovinco, Vucinic, Quagliarella e Matri. Sugli ultimi due le voci di mercato si sprecano (Fiorentina, Milan e Roma li seguono con interesse), ma si potrebbero muovere da Torino solo a giugno: serve una quinta punta per integrare una rosa che dovrà affrontare campionato, Champions League e- ma questo si saprà solo dopo la disputa dei Quarti di Finale contro il Milan, in programma il 9 gennaio- forse la Tim Cup. Tornano così di moda tre soluzioni “interne”, facenti capo a calciatori già nell’orbita bianconera: in ordine di gradimento, Manolo Gabbiadini (Bologna), Ciro Immobile (Genoa) e Richmond Boakye (Sassuolo). Senza dimenticare Marco Borriello, “separato in casa” con il Genoa e sempre gradito all’allenatore bianconero, che ne ha apprezzato le qualità nel semestre trascorso a Torino tra gennaio e giugno 2012, e i “sogni proibiti” Pablo Daniel Osvaldo, nelle ultime ore in rotta con la Roma, e Didier Drogba.

A cura di Luca Guerra

Share Button