Leonardo Andreini

Calciomercato Fiorentina: un regalo Di Natale per Montella?

Calciomercato Fiorentina: un regalo Di Natale per Montella?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

antonio-di-natale-photo-ac79bFIRENZE 28 DICEMBRE Migliorare una formazione già di per sè bella e competitiva è arduo compito per chiunque. Forse leggendo queste righe il duo delle meraviglie Macia e Pradè starà ridendo, ma una cosa è certa: se la viola si muove sul mercato lo fà solo per migliorare ulteriormente la rosa e non per altro, e questo non è facile. La bravura di Mister Montella, parole d’amore del tecnico napoletano verso Firenze, è quella di aver potenziato ogni reparto; giunge quindi difficile poter vedere un reparto inferiore all’altro. Infine, statistiche alla mano, la Fiorentina, se giocasse tutto il campionato fra le mura amiche, vincerebbe lo scudetto, difatti è la squadra che ha totalizzato più punti in casa. Ma passiamo al mercato.

UN REGALO O UN FLOP All’anagrafe Antonio, in arte Totò. No, non stiamo parlando ne di una star del cinema ne di chissà cosa altro. Stiamo parlando invece di un attaccante che, a Udine e non solo, ha fatto le fortune delle sue squadre. Due anni fa sembrava davvero poter arrivare in Riva all’Arno ma l’allora d.s. viola Pantaleo Corvino lo bocciò  per via dell’età e non lo volle ai suoi servizi. Adesso i tifosi viola con una coppia d’attacco composta dal montenegrino Jovetic e dal napoletano Di Natale sognerebbero ad occhi aperti. Ma può realmente arrivare un giocatore del genere a Firenze? Difficile, per non dire impossibile, ma si sà ormai in questo calcio moderno fatto di mille sorprese può accadere davvero di tutto. Ecco che, se la Fiorentina presenterà un’offerta adeguata alla caratura del giocatore, Totò potrà partire.

UN VICE A CENTROCAMPO Cambiando completamente reparto, a centrocampo la Fiorentina detiene il tridente forse più forte della Serie A: Valero, Pizarro e Aquilani. I ricambi però non sono all’altezza della caratura del club. Olivera e Della Rocca non convincono Montella, ed ecco che si parte con la classica sfilza di nomi. Quello più gettonato è quello di Ever Banega del Valencia che però vale quasi 15 milioni, anche qui davvero difficile poter arrivare al giocatore. Ecco che la dirigenza gigliata sembrerebbe voler virare su Luca Cigarini dell’Atalanta che verrebbe di corsa a Firenze; difficile però che il club bergamasco si liberi di un giovane dal futuro scritto come il suo.

IN USCITA Come anticipato prima, Olivera e Della Rocca non hanno convinto Montella. Ma in questa curiosa lista ci può finire anche il duo offensivo Ljajic ed El Hamdaoui, quest’ultimo a breve partirà per la Coppa d’Africa e lascerà scoperta la posizione offensiva viola. Per il serbo e per Olivera il Torino sta cercando in tutti i modi di intavolare una trattativa, magari in prestito chissà.

A cura di Leonardo Andreini

 

Share Button