Redazione

Marco Di Vaio potrebbe tornare in Italia, il Pescara è sulle sue tracce

Marco Di Vaio potrebbe tornare in Italia, il Pescara è sulle sue tracce
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Stampa Articolo

marco-di-vaio-montrealPESCARA, 27 DICEMBRE - Sarebbe il colpo da novanta, l’attaccante che manca e che porterebbe quel quantitativo di reti ideale per portare a casa la salvezza. Marco Di Vaio sembra destinato a lasciare il Montreal Impact per tornare in Italia: l’ex bandiera del Bologna, dopo l’addio al calcio italiano era migrato verso lidi più esotici e il Canada lo aveva accolto con gioia. La sua avventura, però, sembra arrivata ai titoli di coda dopo qualche rete segnata e dopo tante belle prestazioni. Ecco quindi che potrebbero aprirsi scenari di mercato impensabili fino a qualche mese fa.

Perchè proprio il Pescara? I tifosi biancazzurri hanno il diritto di essere felici visti i buoni rapporti fra Di Vaio e l’attuale tecnico abruzzese Cristiano Bergodi. I due, infatti, sono stati compagni di squadra nella Lazio nella seconda metà degli anni ’90: Bergodi era uno dei pilastri della squadra biancoceleste mentre Di Vaio era un giovanotto di belle speranze con una carriera di grandi gioie spalancata davanti a sè. I rapporti fra i due furono buoni sin da subito e proprio questo fattore potrebbe fungere da collante fra il Pescara e l’attaccante del Montreal.

Il presidente Sebastiani potrebbe fare un pensierino sull’acquisto del giocatore ma, per ora, quel che è certo è che in attacco qualcosa cambierà. Jonathas e Abbruscato sono sul piede di partenza mentre Celik dovrà decidere cosa fare insieme al suo procuratore. In avanti mancano i gol salvezza visto che il capocannoniere della squadra è Weiss con soltanto tre reti all’attivo. Nell’attesa di scoprire i movimenti di mercato, il Pescara potrebbe piazzare il colpo del mercato. E se tutto dovesse andare per il verso giusto in Abruzzo molti tifosi avrebbero un motivo in più per sorridere.

Nicolò Bonazzi