Modestino Picariello

Altri guai per Balotelli: arrestato il fratello Enoch

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Arresto confermato in attesa del processo del tre gennaio.

Enoch Balotelli, fratello di Supermario

Enoch Balotelli, fratello di Supermario

BRESCIA, 24 DICEMBRE – Balotelli torna a far parlare di sé: ma stavolta non è il celebrato Supermario bensì il fratello minore, Enoch Balotelli, arrestato e poi costretto all’obbligo di dimora in attesa di processo a Brescia.

I FATTI – Le accuse imputate all’attaccante vanno dalla violenza alla resistenza a pubblico ufficiale. Tutto sarebbe successo durante la notte del 22 dicembre a Bagnolo Mella, un piccolo comune in provincia di Brescia. Durante la notte le forze dell’ordine vengono chiamate perché si è accesa una rissa in un bar della zona; giunti sul posto, due carabinieri trovano Enoch Balotelli senza scarpe e a piedi nudi, nonostante le temperature polari, che li aggredisce. Ne scaturisce una lotta durante la quale viene danneggiata un auto militare e uno dei due carabinieri riporta lesioni guaribili, secondo il referto, in 15 giorni.

LA VERSIONE DI BALOTELLI E LE REAZIONI – Il giorno dopo, interrogato dai giudici, il fratello di Supermario fornisce la sua versione: sostiene di essere stato aggredito da uno sconosciuto, di essersi trovato in una rissa per colpa di altri e di aver perso la testa davanti ai carabinieri perché la sorella, Abigail (già concorrente del Grande Fratello, ndr) aveva avuto un malore.

Sconvolti il tecnico ed i compagni di squadra del Brugliasco, club di serie D nel quale Enoch milita da un mese: credono nella buona fede del ragazzo, in ogni caso, e l’allenatore fa trapelare che non saranno presi provvedimenti.

Intanto il giudice ha disposto per Enoch la scarcerazione con obbligo di dimora fino al 3 gennaio, data in cui verrà esaminato il processo e saranno chiariti tutti gli aspetti di questa vicenda.

Modestino Picariello

Share Button