Redazione

Il Bomber del 2012 è Edinson Cavani

Il Bomber del 2012 è Edinson Cavani
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Seguono Di Natale, Milito, Ibra

Edison Cavani_2ROMA, 24 DICEMBRE – L’ultima gara di campionato, per questo 2012, è stata giocata ed ora fioccano le statistiche. La più interessante, probabilmente, è quella dei gol segnati dagli attaccanti, che non rispetta necessariamente l’andamento del campionato.

Quest’anno, infatti, nonostante il suo Napoli abbia da recuperare punti e posizioni in classifica, lo scettro del re dei gol, se lo aggiudica Edison Cavani che ha timbrato il cartellino per ben 43 volte. Lo seguono Antonio Di Natale con 30 reti, Diego Milito con 29: ancor più dietro Ibrahimovic, El Shaarawy e Klose.

Le 43 reti del Matador sono cosi suddivise: 27 reti in Serie A, 6 in Coppa Italia, una nelle qualificazioni dei Mondiali, 7 in Europa League, una in Champions League e una in Supercoppa italiana. Il Totò Nazionale dell’Udinese, ha spartito i suoi gol in diverso modo: 23 in Serie A, 5 in Europa League, uno in Coppa Italia e uno a Euro 2012; il Principe Milito ha realizzato 28 reti in Serie A e uno in Champions League.

Esclude nodo le reti che Ibra ha realizzato in Francia, in Italia ne ha fatti 23: 17 gol in Serie A, uno in Champions League, uno in Coppa Italia, due a Euro 2012 e 2 nelle qualificazioni ai Mondiali. Un gol meno dell’attaccante svedese lo ha realizzato colui il quale è esploso proprio con la partenza di Ibra in Francia: stiamo parlando di El Shaarawy, che ha realizzato 22 reti di cui 15 gol in Serie A, due in Champions League, due in Coppa Italia e 3 nelle qualificazioni degli Europei U21.

In questa classifica ci sono altri due bomber di razza che hanno segnato meno gol, ma ugualmente pesanti e decisivi: Miro Klose della Lazio e Fabrizio Miccoli del Palermo. Il tedesco ha realizzato 20 reti, 14 reti in Serie A, tre durante le qualificazioni ai Mondiali, due in Europa League e uno a Euro 2012; mentre il Romario del Salento ne ha fatti 19: 17 in Serie A e due in Coppa Italia.

Massimiliano di Cesare

Share Button