Connect with us

Football

Serie A, presentazione e probabili formazioni di Siena-Napoli

Pubblicato

|

Cavani batte un rigore nella partita dell'anno scorso

Cavani batte un rigore nella partita dell’anno scorso

SIENA, 22 DICEMBRE – Prima di Natale, il Napoli ha l’obbligo di tornare in carreggiata. Dopo le 4 sconfitte consecutive tra Europa League, Campionato e Tim Cup, Serie A, presentazione e probabili formazioni di Siena-Napoli i punti di penalità e la squalifica di Paolo Cannavaro, la squadra di Mazzarri è chiamata oggi all’ultimo impegno del 2012 all’Artemio Franchi di Siena, contro il neo-allenatore Iachini.

LE SCELTE DEGLI ALLENATORI – La difesa partenopea è praticamente obbligata. L’unico ballottaggio riguardava Fernandez che però partirà dalla panchina. Gli ultimi tre rimasti sono Campagnaro, Britos e Gamberini, visto che Aronica si accaserà presto al Palermo. Il Napoli dovrà fare a meno anche dello squalificato Inler, al suo posto Donadel che agirà al fianco di Behrami. Sulle fasce Zuniga e Maggio che proverà a riprendersi da un momento di forma non certo entusiasmante. Pandev non è ancora al meglio della condizione e ce la farà appena a stare in panchina, confermato quindi l’attacco con Insigne e Cavani ed il solito Hamsik ad agire dietro le loro spalle. La prima in campionato di Iachini non sarà facile per via degli squalificati Paci, Vergassola e l’uomo mercato Neto. Davanti a Pegolo agiranno quindi al fianco di Felipe, Dellafiore e l’ex Contini. Centrocampo con Valiani, D’Agostino, Rodriguez, Bolzoni e Del Grosso. Davanti quasi sicuramente Rosina affiancherà l’altro ex di lusso Calaiò.

I PRECEDENTI – Solamente 3 sono gli incroci passati tra Mazzarri e Iachini. Una vittoria per il Livornese (Brescia-Napoli 0-1 stagione 2009/2010) e due pareggi. Lo score dell’arbitro De Marco con il Napoli è positivo, 6 vittorie, 4 pareggi e 2 sconfitte. Ma l’ultimo precedente al Franchi tra le due squadre fu arbitrato proprio da De Marco in occasione dell’andata della semifinale di Coppa Italia dello scorso anno che il Siena vinse 2-1. Anche Mazzarri ha eccellenti precedenti con De Marco: 7 vittorie e 4 pareggi. Infine l’allenatore del Napoli ha uno score non del tutto positivo negli scontri con il Siena. Quattro vittorie, una sconfitta e ben 8 pareggi. Il Siena ultimo in classifica ad 11 punti, viene da tre sconfitte consecutive, e dovrà cercare la vittoria oggi, per cercare quantomeno di provare a superare il Genoa (ammesso che l’Inter la batta). Il Napoli invece dopo la penalizzazione è scivolato al 5° posto, e rischia addirittura di scendere al 6° se la Roma vincesse stasera in caso di un risultato negativo partenopeo.

LE FORMAZIONI
Siena (3-5-2): Pegolo; Dellafiore, Felipe, Contini; Valiani, D’Agostino, Bolzoni, Rodriguez, Del Grosso; Calaiò, Rosina
Allenatore: Giuseppe Iachini

Napoli (3-4-1-2): De Sanctis; Campagnaro, Gamberini, Britos; Maggio, Behrami, Donadel, Zuniga; Hamsik; Insigne, Cavani. Allenatore: Walter Mazzarri

Arbitro: De Marco

a Cura di Walter Molino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending