Antonio Scali

Calciomercato Milan, Galliani pronto a chiudere le trattative di Pato e Robinho. Chi il sostituto?

Calciomercato Milan, Galliani pronto a chiudere le trattative di Pato e Robinho. Chi il sostituto?
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page
Pato e Robinho, due possibili partenti

Pato e Robinho, due possibili partenti

MILANO, 21 DICEMBRE – Feste agrodolci in vista per i tifosi rossoneri. La moria della colonia brasiliana a Milanello sembra ormai un dato di fatto, viste le trattative che Galliani sta portando avanti per le cessioni di Pato e Robinho. Altri due pezzi pregiati, gli ennesimi, pronti a fare le valigie per tornare nel loro Paese, spegnendo così il suono della samba dagli spogliatoi del Milan.

PATO E ROBINHO VICINI AI SALUTI– Al momento sembra essere Pato quello più vicino alla partenza, con il Corinthians pronto ad accoglierlo e a curarlo dai tanti infortuni che lo hanno martoriato. Galliani non nasconde nulla, anzi partirà presumibilmente domenica alla volta di Rio de Janeiro per incontrare il club brasiliano. A ulteriore conferma il procuratore del “Papero”. Gilmar Veloz, ha lasciato intendere di gradire il Corinthians come prossima meta per il suo assistito: “Pato ha affetto e grande rispetto per il Corinthians. Ammira l’allenatore Tite e chi oggi non vorrebbe giocare nel Timao, una squadra che e’ al livello di Barcellona e Real Madrid? Credo che se ci sara’ questa possibilita’ la studieremo con affetto e rispetto”. Infine da Parigi rimbombano come una sentenza le parole di un altro brasiliano, Thiago Silva, ex leader della difesa rossonera, che ha chiosato: “Pato e Robinho non sono felici. Potrebbero andar via già a gennaio.” Come la tradizione dei migliori polizieschi impone, tre indizi fanno una prova.

Più complessa appare la trattativa per portare Robinho al Santos. I tifosi lo attendono a braccia aperte, ma le due società dovranno trovare il giusto accordo economico. Galliani ha già segnato in agenda un incontro con il Santos una volta atterrato a Rio.

IL MERCATO IN ENTRATA- Salutati i due brasiliani toccherà trovare il giusto sostituto. Il sostituto e non i sostituti, perchè Galliani ha confermato che anche in caso di doppia partenza ne arriverà uno solo. Con buona pace dei tifosi. Parte dunque la caccia al nuovo mister X. Il sogno ha sempre il nome e il volto di Balotelli, anche se da Manchester filtrano le voci di un chiarimento con Mancini che di certo non faciliterebbe la trattativa. Le alternative più calde restano Matri, che fatica a trovare spazio nella Juventus o Dzeko del Manchester City. Nomi non troppo esaltanti ma in piena sintonia con la politica di austerity adottata da via Turati. Accantonato per il momento l’altro sogno Llorente, se ne riparlerà forse a giugno ma ci sarà da vincere la concorrenza della Juventus, resta vivo l’interesse per Strootman, confermato da Galliani, e per Drogba, attaccante di grande esperienza che potrebbe dare un importante contributo al reparto offensivo. L’ad rossonero ha invece escluso l’opzione Armero. Per il centrocampo è nel mirino dei rossoneri Lukas Biglia, argentino classe ’86 che dal 2006 veste la maglia dell’Anderlecht. Trattativa non facile visti i 10 milioni richiesti dal suo club.

Solo dopo il viaggio in Brasile di Galliani sapremo meglio quale volto avrà il nuovo Milan.

Antonio Scali

Share Button