Massimiliano Riverso

Calciomercato Milan: Berlusconi scarica Pato, Balotelli e Drogba nel mirino

Calciomercato Milan: Berlusconi scarica Pato, Balotelli e Drogba nel mirino
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 20 DICEMBRE – Finalmente arriva un’offerta sostanziosa per il brasiliano Pato da parte del Corinthians, in Via Turati non si aspettava altro. Con la probabile cessione al Santos anche dell’altro brasiliano Robinho, ora l’idea è di investire tutto su Mario Balotelli.

La telenovela del “Papero” ormai ha annoiato tutti, persino il suo primo estimatore, Silvio Berlusconi. Quest’ultimo pare non sia più intenzionato a rifiutare offerte sostanziose per la cessione del genero, come invece successe a gennaio scorso, quando sentenziò un secco niet nei confronti del Paris Saint Germain, nonostante la montagna di petroldollari che gli sceicchi misero sul piatto di B..

Il primo desiderio del presidente (per ottenere il massimo dalla situazione) dovrebbe essere quello di accettare i 15 milioni che i freschissimi campioni del mondo hanno intenzione di sborsare, ma soltanto per metà del cartellino del calciatore, per poi riscattarlo in estate nel caso le sue prestazioni siano adeguate agli standard dei campioni del mondo.

Anche se il Corinthians non accetterà e pretenderà tutto il cartellino di Pato e con la partenza di “Binho”, i rossoneri completerebbero comunque l’obiettivo dello sfoltimento ingaggi, visto che i due carioca si mettono in tasca ognuno ogni stagione una cifra che si aggira intorno agli 8 milioni di euro.

Il tesoretto che frutterebbe da queste due cessioni farebbe sicuramente muovere Galliani sul mercato, anche perché il Milan si ritroverebbe con un reparto offensivo troppo impoverito. A questo punto Balotelli sarebbe raggiungibile: il Manchester City non potrà infatti pretendere una cifra esorbitante per un giocatore che non rientra più nei piani di Mancini.

Per le alternative si parla tanto di Didier Drogba, che ha fatto capire più volte di essere interessato all’Italia, ma c’è da battere la concorrenza della Juventus: la prossima settimana Beppe Marotta incontrerà l’ivoriano per definire i primi dettagli della trattativa.

Luca Fais

Share Button