Orazio Rotunno

Calciomercato Inter, Lodi a sorpresa: ecco l’offerta al Catania

Calciomercato Inter, Lodi a sorpresa: ecco l’offerta al Catania
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Lodi all'Inter per 6 milioniMILANO, 20 DICEMBRE – Nella serata di ieri la voce diventa notizia: l’Inter è su Lodi, regista del Catania. L’uomo che manca alla squadra di Stramaccioni, il cervello dai piedi buoni in mezzo al campo di cui i neroazzurri sono sprovvisti da quasi un anno, il giorno dell’addio di Thiago Motta in volo per Parigi. 6 milioni di euro al Catania da decurtare in caso di inserimento di contropartite tecniche, Samuele Longo su tutte. Al giocatore il triplo dell’ingaggio, dagli attuali 600 mila euro annui ad 1,8 milioni compresi bonus per 3 anni.

LODI A NATALE, LODE AL MERCATO: IL NOME GIUSTO – Nel turbinio di attaccanti di medio e dubbio valore, disposti ad una mezza stagione in panchina in attesa che il principe Milito di tanto in tanto ceda la corona, finalmente un nome intelligente e funzionale a ciò che manca all’Inter, un regista. Francesco Lodi, mancino geniale del Catania, è il giocatore individuato dalla società neroazzura per la mediana: un vice-Cambiasso? No, riduttivo.

La mente di un reparto privo di cervello e piedi buoni, la cui assenza si fa pesantemente sentire nelle partite casalinghe contro squadre di medio-bassa classifica, chiuse e che non lasciano spazi. In questi frangenti l’Inter ha faticato maledettamente nel creare gioco, semplicemente perchè chi lo deve creare non c’è. Da qui è presto spiegato il quasi en-plain dei neroazzurri con le grandi, 4 vittorie su 5 eccetto la Lazio, in circostanze sfortunate e dubbie a livello arbitrale. Dove è sufficiente chiudersi e ripartire in contropiede, potendo prescindere da un creatore di gioco.

Ma l’Inter deve ambire ad un salto di qualità, a costruire un campionato che attinga innazitutto da punti pesanti con le piccole, senza fare rischioso affidamento sui big match, dove il campione di turno dell’altra squadra è sempre pronto al varco a punirti e mandare a monte la tua bella tattica “provinciale“. Uno come Lodi servirebbe a questo, e la scelta di andare sul napoletano lascia intravedere anche nelle scelte future di Stramaccioni qualcosa di diverso.

L’offetta è concreta e reale: 6 milioni la valutazione del Catania per il giocatore, trattabili con l’inserimento di contropartite. Samuele Longo piace parecchio dalla scorsa estate, ma nelel ultime ore si fa largo l’ipotesi affascinante di un prestito di Coutinho in sostituzione del partente Barrientos, magari proprio in uno scambio clamoroso con l’Inter. L’accordo col procuratore di Lodi c’è: con Alessandro Moggi la dirigenza interista sarebbe arrivata a mettere sul piatto un contratto di 1,6 milioni per 3 anni più bonus, quasi il triplo della cifra ad oggi percepita dal regista partenopeo.

Lodi ha recentemente rinnovato sino al 2016, sta benissimo a Catania e spetta a lui ora fare una scelta: di vita o professionale.

Orazio Rotunno

Share Button