Redazione

Calciomercato Milan, Gilmar Veloz conferma Pato verso il Corinthians

Calciomercato Milan, Gilmar Veloz conferma Pato verso il Corinthians
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Dopo Galliani lo conferma anche il suo agente

MILANO, 20 DICEMBRE – Non è la solita voce che gira negli ambienti calcistici. Questa volta Pato potrebbe davvero lasciare il Milan, perché l’offerta è concreta e probabilmente l’Amministratore Delegato Adriano Galliani sta lavorando ad un colpo sensazionale per sostituirlo.

Era stato lo stesso Galliani, ieri, a confermare la presenza di un’offerta da parte del Corinthians per Alexandre Pato, senza però specificare se la società avesse intenzione di vendere o meno il Papero rossonero. Ora arrivano anche le dichiarazioni dell’agente del giocatore, Gilmar Veloz, che conferma l’offerta e la possibilità per Pato di tornare in Brasile. Lo fa attraverso un’intervista a “Radio Estadão/ESPN”: “Chi non vorrebbe il Corinthians? E’ come il Barcellona, il Real Madrid e i grandi club del mondo. Pato nutre un forte rispetto per il Corinthians. E’ un grande ammiratore del club, tanto che abbiamo visto la finale della Libertadores. Inoltre ha un grande rispetto per Tite (tecnico del Timao ndr.). Se ci fosse la possibilità, sicuramente la studierebbe con grande attenzione”.

Più di una dichiarazione d’amore per il club, quasi una volontà ben definita di partire. Il procuratore continua nella sua intervista: Se c’è la possibilità, sarà molto importante per la sua carriera giocare in un club due volte campione del mondo. Venire qui e lavorare bene può rendere le cose molto più facili per lui. Si spera di concludere. L’affare è di semplice soluzione, Pato ha ancora un anno e mezzo di contratto e il Corinthians necessita di formalizzare l’affare. E’ una possibilità ma ad oggi ancora niente d’ufficiale. Dobbiamo essere tranquilli, stiamo parlando di due grandi club, il Milan e il Corinthians, tra cui c’è grande rispetto ed affetto”.

Dunque questa volta la love story tra il Milan e Pato potrebbe davvero interrompersi…sempre che non arrivi una telefonata di Silvio Berlusconi (su suggerimento di Barbara) per bloccare la trattativa, come successe lo scorso gennaio.

Massimiliano di Cesare

Share Button