Massimiliano Riverso

Roma: Zanzi nuovo Ceo, obiettivi Champions e nuovo stadio

Roma: Zanzi nuovo Ceo, obiettivi Champions e nuovo stadio
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Italo Zanzi Ceo AS RomaROMA, 19 DICEMBRE – Si chiama Italo Zanzi, il nuovo CEO (Chief Executive Officer) della Roma, presentato dal presidente della società, James Pallotta, nella conferenza stampa di ieri. Il nuovo responsabile va a sostituire Mark Pannes, che proprio in questo stesso periodo dello scorso anno,aveva iniziato a ricoprire il ruolo di CEO dell’ A.S. Roma.

ZANZI – Italo Zanzi nato a New York il 18 Marzo del 1974, avvocato e dirigente sportivo, ha diverse esperienze lavorative nel mondo dello sport.

Fino ad Ottobre del 2011, ha ricoperto la funzione di Vice segretario Generale della CONCACAF, la confederazione calcistica del Nord-Centro America e dei Caraibi. Precedentemente è stato fino al Novembre 2007, l’incaricato di vicepresidente per la vendita dei diritti internazionali e per il marketing latinoamericano della Major League di Baseball.

Nella conferenza stampa si è subito presentato ringraziando Pallotta e Pannes per il lavoro svolto e si è subito mostrato volenteroso ed orgoglioso del progetto Roma.

ZAGO – Intanto a Roma arriva Zago, uno dei protagonisti del terzo scudetto romanista. Sarà lui a coprire il ruolo di assistente di campo di Zeman, proprio il boemo ha voluto l’inserimento del brasiliano nello staff, che in particolare dovrebbe occuparsi del reparto difensivo dei giallorossi.

Uno Zago felice annuncia il suo arrivo nella capitale e si sente pronto per questa nuova sfida.

OBIETTIVI – Nella conferenza di ieri si è anche discusso dei traguardi da raggiungere. Pallotta con il dg Baldini ha subito chiarito che il target fissato dalla società è quello di fare bene, ma aggiungendo che se non si conquista un posto in Champions League la delusione sarà forte.

La meta è quella di poter figurare nella competizione europea maggiore per i prossimi dieci anni con continuità.

Ulteriore obiettivo della società è quello della costruzione di un nuovo stadio. Entro Giugno dovrebbe essere deciso il luogo dove sorgerà il nuovo impianto di proprietà della Roma: Tor di Valle o Massimina.

La Struttura dovrebbe essere pronta ad ospitare le partite casalinghe dei giallorossi entro cinque anni.

Matteo Lombardi

Share Button