Azio Agnese

Monti chiude a Berlusconi e riunisce il centro

Monti chiude a Berlusconi e riunisce il centro
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

L'attuale Premier ha deciso di candidarsi con appoggio di Montezemolo più Udc e Fli

ROMA, 19 DICEMBRE – Con ogni probabilità, anche se la certezza si avrà solo dopo aver sciolto le camere, Mario Monti sarà il candidato della coalizione di centro che riunirà Udc, Fli, la nuova lista formata da Luca di Montezemolo nella quale confluiranno esponenti del governo tecnico, persone appartenenti alla società civile e i cosiddetti “fuggitivi” del Pdl (in primis Frattini e Pisanu che dopo la scelta di ricandidarsi da parte di Berlusconi hanno scelto la via della fuga).

Niente da fare quindi per Silvio Berlusconi che sperava di convincere l’attuale Presidente del Consiglio ad accettare la candidatura a premier del centrodestra.

A questo punto il ‘nuovo’ quadro politico italiano sembra assumere aspetti sempre più chiari. Il centrosinistra dopo le primarie ha scelto Bersani come candidato premier, ma c’è sempre la grana Di Pietro che ha già fatto sapere che difficilmente farà corsa con il PD. Dall’altra parte la coalizione di centrodestra vedrà nuovamente B. che spera sempre nell’aiuto della Lega, indecisa ancora se continuare l’appoggio al Cavaliere. Infine  troviamo il terzo blocco che unirà oltre i fedeli di Monti, Montezemolo, Udc di Casini e Fli di Fini e gli scissionisti del Pdl. Da non sottovalutare l’incognita rappresentata dal Movimento 5 stelle che nelle elezioni appena trascorse in Sicilia è stato il partito più votato: resta da vedere se Grillo riuscirà ad avere lo stesso successo anche a livello nazionale.

Azio Agnese
Twitter: @azio82

Share Button