Redazione

Milan, piano piano l’infermeria comincia a svuotarsi

Milan, piano piano l’infermeria comincia a svuotarsi
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Massimiliano Allegri tecnico del MilanMILANO, 14 MARZO  – La stagione del Milan è stata caratterizzata da una lunga seri di infortuni che hanno colpito di volta in volta tutti i reparti dell’organico a disposizione del tecnico Massimiliano Allegri. Ai problemi di natura muscolare e traumatica si sono aggiunte anche assenze non causate da situazioni di gioco come i problemi cardiaci avuti da Antonio Cassano dopo la trasferta di Roma e il problema al nervo dell’occhio sinistro accusato da Gennaro Gattuso che ha costretto il forte mediano ex nazionale a stare fuori praticamente per tutta la parte di stagione fin qui disputata. Tuttavia la rosa rossonera è riuscita a sopperire senza troppi problemi alle defezioni consentendo ai campioni d’Italia di essere tutt’oggi ancora in corsa per tutti e tre gli obiettivi stagionali, campionato, Champions League e Coppa Italia.

RECUPERI IMPORTANTI – In vista del finale di stagione sarebbe importante per il tecnico toscano recuperare alcuni dei suoi uomini da tempo indisponibili perchè nelle fasi decisive delle competizioni è importante poter contare su giocatori che non siano logori dal punto di vista fisico e psicologico. E da Milanello ci sono notizie confortanti per Allegri che a breve potrebbe recuperare alcuni dei medio-lungo degenti. Infatti Seedorf e Maxi Lopez verranno valutati in questi giorni dallo staff medico e potrebbero essere convocati per la prossima partita di campionato a Parma aumentando quindi le possibili alternative nel reparto d’attacco rossonero. Anche Gennaro Gattuso sta gradualmente recuperando dal problema all’occhio mentre Boateng non sarà quasi certamente nell’elenco dei disponibili per la gara contro il Parma ma potrebbe rientrare per il ritorno della semifinale di Coppa Italia in programma Martedì prossimo a Torino contro la Juventus o nel confronto casalingo in campionato contro la Roma in programma tra una decina di giorni a San Siro. Se poi consideriamo che anche Nesta e Pato sono sulla via del recupero ecco che appare fondata la speranza di avere la rosa quasi al completo per l’andata dei quarti di finale di Champions League.

a cura di Mauro Rossi

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *