Massimiliano Riverso

Juventus-Atalanta 3-0: Vucinic, Pirlo e Marchisio violentano la ‘Dea’

Juventus-Atalanta 3-0: Vucinic, Pirlo e Marchisio violentano la ‘Dea’
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

TORINO, 16 DICEMBRE – La Juventus travolge l’Atalanta in una gara priva di storia.

Alla formazione guidata da Antonio Conte sono sufficienti ottanta secondi per portarsi in vantaggio: Giovinco per Vucinic, che di destro non sbaglia davanti a Consigli. Male la disposizione della difesa bergamasca, rimasta probabilmente con la testa negli spogliatoi dello Stadium.

Passano solo dieci minuti è la Juventus raddoppia. Il ‘Magic Box’ bianconero Pirlo dipinge una fenomenale punizione da quasi 30 metri: Consigli non può proprio arrivarci. Ennesimo gioiello del centrocampista bianconero da distanza siderale. Atalanta attonita.
Al 27′ Marchisio chiude i giochi beffando Consigli con un destro violentissimo dalla distanza.
Al 31′ espulsione per un disastroso Manfredini, episodio che chiude ufficialmente la disputa sul prato verde dello stadio di Torino.

Gara super dei bianconeri, Atalanta schiacciata dopo aver fallito l’1-1 con Denis.
La squadra di Conte è ormai ad un passo dal titolo d’inverno. Napoli a -8 con una partita in meno.

Redazione

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *