Nadia Gambino

Calciomercato Milan: clamoroso ritorno di Seedorf a centrocampo. Peluso strappato alla Juve.

Calciomercato Milan: clamoroso ritorno di Seedorf a centrocampo. Peluso strappato alla Juve.
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO 16 DICEMBRE – A volte ritornano: non è solo il titolo di un film, ma il destino che legherebbe (il condizionale per il momento è d’obbligo) Clarence Seedorf di nuovo al Milan. Il giocatore in forza al Botafogo, potrebbe arrivare in prestito da gennaio a maggio, approfittando della pausa nel campionato brasiliano.

Un gradito ritorno – Il Milan sarebbe ben lieto di sostituire l’infortunato De Jong con l’olandese, che già conosce il gioco del Milan e l’ambiente e che arriverebbe in prestito. I giornali parlano di affare già fatto. In attesa di una dichiarazione ufficiale del club sembra comunque che Seedorf sia già rossonero e sia solo la prima pedina che Berlusconi metterà a disposizione di Allegri per risalire in classifica. Dal canto suo il giocatore sarebbe disposto anche a ridursi lo stipendio pur di rivestire la maglia rossonera.

Da Pescara nome nuovo per l’attacco – Il Milan dunque comincia a muoversi, e oggi in occasione della gara interna contro il Pescara, visionerà Weiss per quel che riguarda l’attacco. Il giocatore è giovane e poco oneroso. Il Pescara chiede infatti 5 milioni di euro, ma in vista della scadenza del contratto del giocatore a giugno, potrebbe scendere anche a 3,5.

Galliani strappa Peluso a Marotta? – Per la difesa invece si tratta Federico Peluso dell‘Atalanta. Il difensore, a lungo seguito dalla Juventus, alla fine potrebbe approdare alla corte del diavolo, con una mossa a sorpresa di Galliani che avrebbe convinto il club bergamasco nelle ultime ore a cedere il gioiello orobico, già nel giro della nazionale e giocatore di buon livello.

In attesa della riapertura del mercato, il Milan inizia a gettare le basi per il futuro. E questi nomi, per gli addetti ai lavori, sembrano già affari fatti.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *