Andrea Croce

Liga, l’Atletico Madrid si gioca tutto a Barcellona

Liga, l’Atletico Madrid si gioca tutto a Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Messi e Falcao, sfida nella sfida

BARCELLONA, 15 DICEMBRE – E’ il big match della giornata e forse dell’intera Liga. L’Atletico di Simeone non può permettersi di sbagliare, ma soprattutto non può permettersi di ripetere l’anonima prestazione di 15 giorni fa contro il Real. Domani sera al Camp Nou Falcao e compagni cercheranno l’impresa, quella che finora non è riuscita a nessuno in campionato: battere il Barcellona. Sono passati ben 16 anni dall’ultima volta in cui le due squdre si sono affrontate da prime della classe. Allora era l’Atletico a stare davanti e quella vittoria al Camp Nou per 1-3 sancì il successo finale dei colchoneros.

MESSI vs FALCAO – “El Tigre“, forte dei 5 goal contro il Deportivo, sfida il miglior bomber dell’anno 2012. Fino alla settimana scorsa sembrava che quello di Messi fosse un record assoluto, invece il polverone sollevato dai brasiliani e dalla Federazione dello Zambia ha portato la FIFA a non pronunciarsi sul record del n.10 del Barça. L’attaccante colombiano è pienamente recuperato dall’affaticamento muscolare che gli ha impedito di giocare in Coppa del Rey e sarà regolarmente in campo.

NON SOLO BARÇA-ATLETICO – Nella 16ma giornata c’è un altro incrocio Barcellona – Madrid, perchè il Real ospita l’Espanyol per continuare a rimanere almeno a -8 dalla capolista. Ormai dalle parti del Bernabeu si parla solo di dissapori tra Mourinho e i suoi giocatori, ma in fondo un passo falso del Barcellona è più che una speranza per i blancos. La sconfitta in coppa non dovrebbe pesare a livello tecnico, ma ormai la spaccatura tra allenatore e squadra sembra quasi definitiva. I giocatori sono stanchi di essere presi di mira ogni volta che qualcosa va storto e il messaggio motivazionale del portoghese non arriva più come prima. Il rischio maggiore è quello di non credere fino in fondo alla rimonta e non saper approfittare delle occasioni che si presenteranno.

Tra le altre spicca il derby andaluso tra Siviglia e Malaga, con il Betis pronto a sfruttare un favore dei cugini per conquistare il quarto posto solitario. In fondo alla classifica Deportivo e Granada proveranno a reagire per tirarsi fuori dalla zona calda, ma se la vedranno con Valladolid e Real Sociedad, che stanno attraversando un ottimo periodo di forma.

Domenica sera si saprà se il Barcellona correrà da solo fino alla fine o se le due squadre di Madrid sapranno ritagliarsi un ruolo da protagonista.

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *