Antonio Fioretto

Calciomercato Napoli, la penalizzazione cambia tutto: trattative per Silvestre, Zuculini e Floccari

Calciomercato Napoli, la penalizzazione cambia tutto: trattative per Silvestre, Zuculini e Floccari
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tutte le possibili mosse degli azzurri, quasi costretti a tornare sul mercato a causa del calcioscommesse

Calciomercato Napoli: trattative per Silvestre, Zuculini e FloccariNAPOLI, 14 DICEMBRE – Ci sono momenti nella vita nei quali non bastano nemmeno tutte le proprie forze. Può accadere che un evento esterno comprometta tutto, o almeno una parte, del lavoro egregiamente svolto in casa. Il ragionamento corrisponde a ciò che sta accadendo in casa Napoli. I partenopei sono stati autori di un progetto di prim’ ordine, che li ha portati in pochi anni ad essere un top club in Italia ed in Europa. Quest’anno però, proprio quando gli azzurri sembravano finalmente maturi per la conquista del fatidico tricolore, è arrivato l’agente esterno di cui si parlava in apertura. il calcioscommesse, ennesima pagina nefasta del nostro calcio, c’ ha messo lo zampino. Sia chiaro, non solo col Napoli. Ma ad occhio il club di De Laurentis sembra dover uscire da questa serie ridicola di processi come una delle più penalizzate. I verdetti sembrano vedere una penalizzazione di due punti e, soprattutto, la squalifica per sei mesi di Grava e Cannavaro.

DIFENSORE URGE Inutile dire che un intoppo del genere costringe Bigon e soci a tornare prepotentemente sul mercato. Alle squalifiche dei due difensori si aggiunge la partenza ormai certa di Campagnaro (in scadenza di contratto) verso Milano, sponda nerazzurra. D’ un sol colpo Mazzarri potrebbe ritrovarsi quindi senza due terzi della difesa titolare. Ecco la necessità conseguente di trovare un difensore all’ altezza della situazione, viste anche le date di nascita dei vari Britos e Aronica. L’ obiettivo numero uno per la retroguardia, tra l’altro il reparto meno competitivo dei partenopei, risulta essere Matias Silvestre. Potrebbe arrivare a Napoli proprio nell’ambito dell’ operazione legata a Campagnaro. Molto più difficili le altre piste legate in particolare a tre nomi : Munoz del Palermo, Adejo della Reggina e Bocchetti del Rubin Kazan. I primi due in reatà non sembrano in grado di sobbarcarsi per intero la responsabilità di guidare la difesa azzurra. L’ ultimo , invece, sembra già promesso alla Juve.

CENTROCAMPO  Il centrocampo è probabilmente il reparto meno “bisognoso” di innesti. Eppure, Bigon sta seguendo da tempo e con insistenza il giovane Franco Zuculini, ex Genoa, ora in forza al Real Zaragoza. Argentino, classe 90′, può giocare da mezz’ala o da trequartista moderno. Un suo arrivo però andrebbe a pestare i piedi di El Kaddouri, già poco utilizzato negli schemi del mister.

ATTACCO  Per ciò che riguarda il reparto offensivo, qualcuno potrebbe pensare : “C’è Cavani, basta e avanza!” E invece anche qui il Napoli si muoverà. Con ogni probabilità Vargas verrà ceduto in prestito (Genoa, Torino o Fiorentina) e al suo posto arriverà un attaccante di maggior prestanza fisica. I nomi sono principalmente due : Sergio Floccari e Mauricio Pinilla. Il primo è in rotta completa con la Lazio, essendo chiuso da un reparto offensivo sovraffollato. Il secondo invece ha deluso la piazza sarda, fino ad esser stato rincalzato da gente come Sau e Nenè. Al momento, Floccari sembra essere in vantaggio nelle probabilità di arrivo sotto il Vesuvio.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *