Nadia Gambino

Leo Messi: l’ET del calcio tra la leggenda e qualche frecciatina

Leo Messi: l’ET del calcio tra la leggenda e qualche frecciatina
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ecco tutti i suoi numeri da capogiro

Lionel Messi fuoriclasse del BarcellonaBARCELLONA 11 DICEMBRE – Che Lionel Messi sia ormai entrato nella storia del calcio è indiscutibile. I suoi gol stanno ribaltando tutte le precedenti classifiche dei cannonieri e lui ancora giovanissimo e con una carriera lunga davanti, sembra inarrestabile come uno tsunami, pronto a polverizzare la storia e scrivere pagine nuove con numeri da record.

Battuto Gerd Muller – L’ultimo è il record soffiato al grande Gerd Muller. Battuto nella gara contro il Betis, dove con una doppietta, la pulce, ha segnato il suo 86° gol in un anno. (Muller resta fermo a 85 nel 1972).

L’età è dalla sua parte, perchè Leo ha solo 25 anni e la sua carriera è tutta in discesa.

Numeri da top player – Messi non sembra volersi fermare e nel mirino ora ha il quarto pallone d’oro. Se dovesse arrivare, il prossimo 7 gennaio, Lionel supererebbe Van Basten, Cruiff e Platini a quota tre.
I numeri dell’argentino sono indiscutibili come il suo talento e vederlo giocare è una gioia anche per chi non tifa Barcellona.

Le “frecciatine” di Muller e Ibra – Certo, Messi deve fare però i conti anche con i “nemici”. Già perchè se è vero che ha milioni di estimatori in tutto il mondo, esiste anche chi lo critica, cercando di riportare sulla terra un fenomeno paranormale.
E il primo è proprio il giocatore che per 40 anni ha tenuto il record di gol e che da qualche giorno se lo è visto sfilare: Gerd Muller, il grande sconfitto, infatti, pur riconoscendo il valore del giocatore, ha dichiarato che con le moderne difese a zona, di gol, ne avrebbe segnati molti di più.
Col dente avvelenato, l’ex compagno di squadra al Barcellona, Zlatan Ibrahimovic, che criticando tutti i rigori a suo parere regalati al Barcellona, dichiara di poter segnare anche 90 gol in un anno solare.

I record battuti – Come se non bastasse Messi, ha segnato il gol numero 192 in Liga, superando i 190 segnati nel Barcellona degli anni 40-50 da Cesar Rodriguez. Maggior numero di gol in Liga (50) e triplette (15) sono altri record da fantacalciatore per quel che riguarda il club.
Mentre in Champions, vanta il maggior numero di gol in una edizione (14) ed è stato capocannoniere per quattro anni di fila.
L’anno scorso Messi, segnò 5 gol in una sola partita, cosa mai riuscita in Champions a nessun altro giocatore nella storia del torneo.

E gli altri record da battere – Ma nel frettempo Lionel punta altri record:
Capocannoniere assoluto in Champions League: Messi è attualmente secondo con 56 gol dietro Raul a quota 71
Triplette in UEFA Champions League
Filippo Inzaghi, Mario Gómez e Messi sono in vetta a pari merito con tre triplette.
Record di gol nel Clásico: Grazie alla doppietta nel 2-2 dello scorso ottobre contro il Real Madrid CF, Messi è arrivato a una lunghezza da Di Stefano, fermo a quota 18.

Numeri che fanno girare la testa anche ai matematici, numeri di un vero talento, un extraterrestre del calcio, un numero 10 che non è solo fantasia, ma gol, velocità, tecnica e carattere. A soli 25 anni è entrato nella storia del calcio, continua a scriverla ed è ormai considerato il miglior giocatore al mondo, ancora in attività, paragonato a stelle del calibro di Pelè, Maradona e Falcao.

Nadia Gambino

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *