Matteo De Angelis

Pastore resta al Psg, sirene inglesi per Gouffran e Remy

Pastore resta al Psg, sirene inglesi per Gouffran e Remy
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Il Psg verserà 12 milioni cash nelle casse dell'Inter per l’acquisto di Wesley Sneijder

PARIGI, 11 DICEMBRE – Sedici giornate ricche di emozioni e colpi di scena in Ligue1: a sorpresa è il Lione a guidare la classifica in Francia con cinque lunghezze di vantaggio sul favoritissimo Psg e sul Marsiglia. Saint Etienne e Valenciennes continuano a stupire, Lille e Montpellier, dopo un brutto avvio di stagione, navigano a metà classifica. In fondo a tutti Troyes e Nancy sembrano le serie candidate alla retrocessione. Con la finestra di mercato invernale alle porte vediamo in che modo le compagini di Ligue 1 proveranno a rafforzare le rispettive squadre.

PSG: DE ROSSI E SNEJIDER NO GRAZIE, PASTORE NON SI MUOVE – Dopo una campagna estiva faraonica, la milionaria squadra dello sceicco qatariota Nasser Al-Khelaïfi non sembra disposta a fare follie anche nella finestra di mercato invernale, nonostante nell’ultimo periodo molti calciatori siano stati affiancati al Psg. Su tutti il trequartista dell’Inter Wesley Snejider. L’olandese non gioca una gara in nerazzurro dallo scorso 26 settembre, e il rapporto con l’ambiente sembra più che mai compromesso. In Francia sono sicuri: il Psg verserà 12 milioni cash nelle casse dell’Inter per l’acquisto del giocatore, che andrebbe a guadagnare 6,5 milioni netti per tre stagioni. Il tecnico dei parigini, Carlo Ancelotti, ha però frenato gli entusiasmi: Sneijder ha il profilo per giocare in qualsiasi club del mondo. Ma questo non vuol dire che verrà qui e che noi abbiamo parlato con lui. Non verrà, questo è sicuro, come non verrà Daniele De Rossi”. Capitolo Javier Pastore. L’argentino, arrivato in pompa magna nell’estate del 2011 e mai entrato definitivamente nel cuore di tifosi e società, sembra essere il serio indiziato a lasciare la squadra della capitale francese. L’ex giocatore del Palermo però ha tutt’altre intenzioni: “E’ bello essere corteggiati da club come Inter e Milan, mi fa molto piacere. Ho sentito tutte le voci, ma io sono felice a Parigi, non c’è alcuna possibilità che vada via. Il mio rendimento non ottimale mi spinge a fare meglio, non a fuggire”. Come sempre però, bisognerà aspettare che il mercato invernale si apra ufficialmente per capire se queste dichiarazioni risulteranno veritiere o semplici parole di circostanza. Di certo c’è solo che il Psg a gennaio potrà contare sicuramente su un nuovo rinforzo: il centrocampista del San Paolo Lucas non vede l’ora di scendere in campo al fianco di Ibra e compagni.

LIONE: RINNOVA MALBRANQUE, REVELLEIRE IN PARTENZA – Mosse in vista alla Gerland per il mercato di gennaio. La squadra di Aulas, al vertice della Ligue 1, ha già avviato le manovre per rafforzare la propria rosa. Ha rinnovato Malbranque, esperto centrocampista il cui contratto era in scadenza a giugno, fino al 2014. Vicino al rinnovo, ma non è ancora ufficiale, il portiere Anthony Lopes, in scadenza il prossimo 30 giugno. In partenza c’è invece Revelleire, al Lione dal 2003, che potrebbe andare ai rivali del PSG.

MARSIGLIA: RICHIESTE PER REMY, MANDANDA FINO AL 2016 – L’attaccante del Marsiglia Loic Remy è richiestissimo, soprattutto in Inghilterra. Liverpool, QPR, Everton Newcastle sono pronte a darsi battaglia per portare il talentuoso ragazzo classe ’87 in Premier League. Il presidente del club Labrune è però stato chiaro: per meno di 10 milioni l’affare non si discute nemmeno. In entrata il nome nuovo è quello di Denis Petric, portiere dell’Istres (Ligue 2). La trattativa però si preannuncia tutt’altro che semplice, anche perché nel frattempo l’estremo difensore dell’OM, Steve Mandanda, ha rinnovato il proprio contatto fino al giugno del 2016.

BORDEAUX: SIRENE INGLESI PER GOUFFRAN, SI PUNTA AKE’ – Grande interesse in Premier League per l’attaccante dei “Girondini” Yoan Gouffran, il cui contratto scadrà nel 2013. Everton, Newcastle, Aston Villa e Sunderland sono pronte a sferrare l’assalto, ma difficilmente il club si priverà del proprio bomber a gennaio. Più plausibile l’idea di un trasferimento in estate. Intanto il Bordeaux ha formalmente chiesto in prestito al Chelsea Nathan Akè, difensore classe ’95 che milita nella squadra riserve dei Blues. Incerto invece il futuro di Jussie“Il futuro? Non so cosa accadrà – afferma l’attaccante – ma effettivamente potrei lasciare il Bordeaux, o a gennaio o a giugno. Tutto va bene con il club, ma voglio provare qualcosa di diverso”.

IL MERCATO DELLE ALTRE – Colpo a sorpresa del Saint Etienne: i bianco-verdi hanno battuto la concorrenza del Lille e si sono aggiudicati le prestazioni del giovane centrocampista Eirik Birkelund. L’operazione non è ancora stata ufficializzata, ma il calciatore norvegese classe ’94 dovrebbe entrare a far parte della rosa dei Les Verts”. Mahamane Traoré, del Nizza, è invece nel mirino di molti club francesi. Il centrocampista, il cui contratto scadrà nel 2014, piace molto al Lille. I campioni in carica del Montpellier rischiano di perdere il gioiellino Remy Cabella: Arsenal e Manchester United hanno messo gli occhi sul centrocampista che però, come ha fatto sapere il presidente del club Nicollin, non si muoverà per una cifra inferiore ai 15 milioni di euro. Mancano solo da definire i dettagli dell’ingaggio, ma il portiere classe ’79 Mickaël Landreau dovrebbe lasciare il Lille per approdare nel Bastia. Bastia che nel frattempo ha acquistato a titolo definitivo dal Nizza il centrocampista Julien Sablé. Il Lille ha invece ufficializzato il rinnovo del contratto fino al 2017 del gioiellino Lucas Digne: il difensore diciannovenne ha preferito restare in Francia nonostante le richieste di squadre del calibro di Juventus, Real Madrid e Manchester United.

A cura di Matteo De Angelis e Antonio Scali

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *