Matteo De Angelis

Superliga: Porto e Benfica inarrestabili, poker del Braga

Superliga: Porto e Benfica inarrestabili, poker del Braga
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LISBONA, 10 DICEMBRE – Vince il Porto, risponde il Benfica. Dopo undici giornate la Superliga non ha ancora trovato il proprio padrone, con entrambe le squadre prime a quota 29 punti. Dilaga il Braga in casa dell’Academica, si complica invece la situazione di Moreirense e Academica in fondo alla classifica. Vediamo nel dettaglio l‘undicesima giornata di Superliga.

PORTO DI MISURA, BENFICA IN RIMONTA – Vince a fatica il Porto, che batte 1-0 il Moreirense nell’anticipo del sabato e conquista il sesto successo interno in sei gare in questo campionato. La gara viene decisa da una rete di J.Martinez al 71’ che sfrutta nel migliore dei modi l’assist di Rodriguez da calcio d’angolo e di testa mette in rete il gol della vittoria. I Dragoes restano così in vetta alla classifica, mentre il Moreirense, nonostante un’ottima gara, non riesce ad abbandonare l’ultimo posto in classifica. Vince anche il Benfica, che supera 3-1 in trasferta lo Sporting Lisbona nel big match di giornata. Van Wolfswinkel porta in vantaggio i bianco-verdi nella prima frazione, ma nella ripresa il Benfica trova prima il pari grazie ad una sfortunata autorete di Rojo e successivamente il gol del vantaggio su rigore di Cardozo. Con lo Sporting in dieci per l’espulsione di Boulahrouz il Benfica trova anche la rete del 3-1 ancora con il bomber Cardozo. Per Porto e Benfica arriva così la nona vittoria in undici gare di campionato.

VALANGA BRAGA, BENE L’ESTORIL– Poker del Braga in casa dell’Academica: i bianco-rossi di Leonardo Jardim vincono senza problemi 4-1 contro un Academica ancora alla ricerca del primo successo in casa in questo campionato. Dopo soli 17 minuti il Braga ha già messo in cassaforte il risultato grazie alle reti di Ismaily e Amorim, nella ripresa prima Mossoro poi Carlao arrotondano il punteggio finale. Inutile la rete della bandiera per i padroni di casa messa a segno da Cisse all’86’. Grazie a questo successo il Braga sale al terzo posto solitario in classifica, per l’Academica è ancora notte fonda. Pareggiano 0-0 Rio Ave e Pacos Ferreira in una sfida d’alta classifica che non regala però particolari emozioni, con i padroni di casa che non riescono a sfruttare la superiorità numerica negli ultimi trenta minuti di gioco per l’espulsione rimediata da Luiz Carlos al 61’. Raccoglie il primo successo interno il Maritimo, che dinanzi al proprio pubblico batte 2-0 il Nacional e lo scavalca in classifica. Gara che si decide nella ripresa grazie al colpo di testa di Fidelis al 47’ e allo splendido contropiede finalizzato da Sami al 68’. Vince 2-0 anche il Vitoria Guimaraes contro un Olhanense sempre più in crisi di risultati: Balde sblocca la partita su colpo di testa al 21’, Andre Andre nella ripresa chiude i giochi con un preciso tiro che, complice una fortuita deviazione, non lascia scampo al portiere avversario. E’ il Beira Mar ad aggiudicarsi lo scontro salvezza di giornata vincendo 2-1 in casa del Gil Vicente: ospiti in vantaggio nella prima frazione con Serginho, il Gil Vicente trova il pari al 62’ su rigore di Carlos. Il Beira Mar ha però più fame di punti e allo scadere trova il gol che vale l’aggancio in classifica proprio ai danni del Gil Vicente con Balboa. Torna alla vittoria l’Estoril, che nella gara del venerdì supera 3-0 il Vitoria Setubal e si candida per un posto in Europa League: Leal, Evandro e Jefferson realizzano le reti che valgono i tre punti per i padroni di casa.

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo dell’11a giornata di Superliga.

07/12 – Estoril-Vitoria Setubal 3-0
08/12 – Porto-Moreirense 1-0
09/12 – Gil Vicente-Beira Mar 1-2
09/12 – Rio Ave-Pacos Ferreira 0-0
09/12 – Maritimo-Nacional 2-0
09/12 – Vitoria Guimaraes-Olhanense 2-0
10/12 – Academica-Braga 1-4
10/12 – Sporting Lisbona-Benfica 1-3

Porto e Benfica 29 punti; Braga 20 punti; Rio Ave 18 punti; Pacos Ferreira 16 punti; Estoril e Vitoria Guimaraes 15 punti; Maritimo 13 punti; Vitoria Setubal, Nacional e Sporting Lisbona 11 punti; Olhanense, Beira Mar e Gil Vicente 10 punti; Academica 9 punti; Moreirense 7 punti.

A cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *