Andrea Croce

Liga, l’Atletico di Simeone prova ad avvicinare il Barcellona

Liga, l’Atletico di Simeone prova ad avvicinare il Barcellona
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MADRID, 08 DICEMBRE – Dopo la scoppola del derby, non tanto nel risultato, ma per una prestazione che ha ridimensionato un pò quanto fatto di buono fino ad ora, il “CholoSimeone cerca di trasmettere le giuste motivazioni e la voglia di ricominciare la rincorsa sul Barcellona.    Domenica sera l’Atletico sarà di scena al Vicente Calderòn contro l’ultima della classe, in quello che sembra l’impegno più agevole tra le tre aspiranti al podio. Il Deportivo ha raccolto appena due punti nelle ultime 5 partite, ma non può permettersi di sbagliare senza pensare alle conseguenze. Simeone dovrà lavorare specialmente sul piano psicologico per evitare cali di tensione. Il Real Madrid, nonostante la vittoria nel derby e l’ottima prestazione in Champions continua a far parlare più per quello che succede fuori dal campo. Durante la settimana la stampa spagnola si è soffermata, come di consueto, sul futuro di Mourinho e Ronaldo, arrivando addirittura a ricostruire la discussione tra CR7 e Florentino Perez. Nessun riferimento alla partita contro il Valladolid. Partita tutt’altro che scontata con i padroni di casa a ridosso della zona UEFA.

MESSI FORSE IN CAMPO – Incredibile ma vero. Lionel Messi ha lavorato a parte ma ce la sta mettendo tutta per esserci già contro il Betis. Mercoledì l’uscita in barella aveva fatto temere il peggio. Poi la risonanza e il sospiro di sollievo. Non si sa fino a che punto Vilanova vorrà rischiare l’argentino dopo lo spavento di coppa, ma l’impegno di Siviglia presenta grandi insidie. L’assenza di Messi potrebbe essere troppo pesante per il Barça. I catalani non vincono contro il Betis a Siviglia da ben 7 anni e sommano una sola vittoria negli ultimi 13 anni. Una sorta di maledizione, considerando che il Barcellona di Guardiola non è risucito a passare. Dall’infermeria blaugrana arrivano altre buone notizie con Sanchez ormai completamente recuperato.

Tra le altre si aspettano le reazioni di Athletic e Valencia impegnate rispettivamente contro il Celta e l’Osasuna. Occasione persa per l’Espanyol che nell’anticipo di ieri sera, in vantaggio e con un uomo in più contro il Siviglia, si è fatto raggiungere in pieno recupero da un goal di Negredo. I catalani restano all’ultimo posto.

Andrea Croce

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *