Redazione

Bundesliga, dopo l’en plein europeo si riparte con la 16/a giornata

Bundesliga, dopo l’en plein europeo si riparte con la 16/a giornata
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

BERLINO, 7 DICEMBRE – En plein. Dopo le qualificazioni agli ottavi di Champions League di Bayern Monaco, Borussia Dortmund e Schalke 04, la Germania calcistica celebra anche il passaggio ai sedicesimi di Europa League di Hannover, Borussia Monchengladbach, Stoccarda e Bayer Leverkusen. Un successo clamoroso per la Bundesliga che, forte delle sue sette squadre, sarà la Lega europea più rappresentata ai prossimi sorteggi di Nyon.

A reggere il passo del calcio tedesco c’è solo la Spagna, che annovera sei squadre qualificate al turno successivo, di cui ben quattro nella competizione regina (Barcellona, Real Madrid, Malaga e Valencia). Obiettivo, quest’ultimo, non raggiunto dalla Germania a causa della sconfitta estiva del M’gladbach contro la Dinamo Kiev nell’ultimo turno preliminare di Champions. Unico neo di una stagione pressoché perfetta e che, a detta di molti addetti ai lavori, potrebbe concludersi addirittura in trionfo. Cresce infatti in Germania il partito di quanti sono disposti a scommettere sulla vittoria finale di una delle squadre nazionali.

Sulla stessa lunghezza d’onda anche Ralf Rangnick, tra gli altri ex allenatore del sorprendente Schalke che nel 2011 raggiunse le semifinali di Champions League (poi eliminato dal Manchester United). Queste le parole dell’ex tecnico, intervistato dal portale bundesliga.de: A parte il Barcellona, non vedo squadre che possano incutere troppo timore a Bayern, Dortmund e Schalke. E anche contro gli spagnoli nessuna delle tre squadre partirebbe senza chance di vittoria”.

IL CAMPIONATO In questo clima di generale euforia si apre dunque la sedicesima giornata di campionato, la penultima del girone d’andata. Aprono le danze questa sera Amburgo e Hoffenheim. Entrambe le squadre inseguono tre punti importantissimi per obiettivi decisamente diversi. Per gli anseatici c’è l’occasione di agganciare il treno per l’Europa League, per gli ospiti l’opportunità di interrompere un’emorragia di risultati e di rilanciarsi in chiave salvezza. Le partite del sabato ci diranno quanto l’impegno infrasettimanale abbia inciso sulla tenuta fisica e nervosa delle big del campionato.

Il programma prevede un autentico testacoda tra il Bayern capolista e il fanalino di coda Augusta. I bavaresi cercano in trasferta un successo per riprendere la marcia dopo il pareggio interno contro il Borussia Dortmund. La squadra di Klopp, dal canto suo, ospita un Wolfsburg in ripresa, ma ancora pericolante. I gialloneri, però, sono condannati a vincere per mantenere vive le già flebili speranze di rimonta sul Bayern. Lo Schalke è atteso dall’insidiosa trasferta di Stoccarda, con la squadra di casa chiamata a riscattare la sconfitta indolore in Europa League subita proprio davanti al proprio pubblico. Altra sfida dal sapore europeo è quella tra Eintracht Francoforte e Werder Brema, entrambe in lotta per un posto al sole subito dietro le grandi. Nelle zone più pericolose della classifica, interessante scontro diretto tra Norimberga e Fortuna Dusseldorf, mentre l’altro fanalino di coda Greuther Furth fa visita al Friburgo.

Il menu domenicale prevede la sfida tra il Borussia M’gladbach reduce dal trionfo in Turchia in casa del Fenerbahce e il Mainz a caccia del terzo successo consecutivo in campionato. Chiusura di giornata alle 17.30 con il Bayer Leverkusen impegnato a difendere il secondo posto in classifica sul difficile campo dell‘Hannover.

Marco Venza

 

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *