Connect with us

Cronaca

Sara Tommasi, Confessioni Private sequestrato dalla Procura

Pubblicato

|

MILANO, 6 DICEMBRE – Il caso Sara Tommasi sembra non conoscere fine. Qualche giorno fa sui vari media è stata confermata la notizia che lo scorso 29 novembre la seconda pellicola porno della showgirl umbra, Confessioni Private, è stata sequestrata dalla Magistratura Penale di Salerno.

Come si legge nel comunicato diramato dall’Avvocato Marra, rappresentante legale ed amico della ragazza, “il sequestro sarebbe arrivato per gravissime ipotesi di sequestro di persona, somministrazione di droghe e violenza sessuale, delitto quest’ultimo che assorbe la circonvenzione di incapace“.

Il legale della pornostar pentita ha inoltre confermato che la Tommasi, dopo il periodo di degenza, è stata in grado di sporgere denuncia nei confronti del suo ex manager Federico De Vincenzo e di Giuseppe Matera, titolare dell’FM Video. Denuncia che si è andata ad aggiungere alle precedenti presentate dallo stesso Avvocato Marra e dalla madre di Sara Tommasi. Marra ha inoltre confermato che l’attenzione della sua assistita, ora, si sposterà sulla prima pellicola hard.

La ragazza, adesso capace di intendere e volere, come riporta il comunicato “presenterà, presso la Procura di Milano, competente per territorio, una denunzia analoga per il primo film (per il quale sono state precedentemente presentate altre denunzie, ma non da lei personalmente), e un’ulteriore denunzia, sempre nei confronti di De Vincenzo, Matera e ogni altro soggetto da identificare concorrente ai delitti, sia presso la Procura di Roma che presso l’autorità giudiziaria della Florida, per ancora più efferati delitti commessi in suo danno e che, solo ora, grazie all’aiuto di sua madre, è riuscita a ricostruire”.

MR

Continue Reading
1 Comment

1 Comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

SPORTCAFE24.COM

Facebook

BETCAFE24