Modestino Picariello

Europa League: l’Udinese contro il Liverpool per l’onore

Europa League: l’Udinese contro il Liverpool per l’onore
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Di Natale a caccia del record di Bertotto

Stasera al Friuli l'Udinese affronta il Liverpool nell'ultimo turno di Europa LeagueUDINE, 6 DICEMBRE – In una partita che non ha nulla da dire per i colori bianconeri, l’Udinese riceve al Friuli il Liverpool nel’ultima giornata del gruppo A. Ai reds resta l’ambizione per il secondo posto in classifica, tra i friulani , oltre alla volontà di chiudere in bellezza, sarà una sfida speciale per il bomber Totò di Natale. In caso di presenza, infatti, raggiungerebbe una bandiera di Udine come Bertotto a quota 33 partite in Europa con la maglia bianconera.

PARLA GUIDOLIN – L’allenatore Francesco Guidolin, nella consueta conferenza stampa della vigilia, analizza il momento della squadra, facendo il punto sulla gara e sulle assenze. In particolare approfitterà dell’occasione ( “il culmine delle assenze sarà domani, ancora non so chi potrò schierare e chi no”) per sperimentare nuovi tipi di gioco ed è quindi molto probabile un cambio di modulo, anche pensando al prossimo rientro della seconda punta titolare friulana, quel Muriel di cui ogni settimana, al centro sportivo lamentano l’assenza. In questo senso l’assetto tattico di stasera sembra virare, dal classico 3-5-2 ad un 4-3-2-1 oppure ancora ad un 4-3-1-2 che rende assai interessanti i contorni bianconeri in ottica campionato.

IL PUNTO SU DI NATALE – Neanche al tecnico sfugge il desiderio del suo attaccante principale di battere il proprio record personale. “Farò di tutto per accontentare Totò, mi auguro che le situazioni del campo me lo permettano”, il parere di Guidolin, che prevede quindi un utilizzo di Di Natale nella ripresa, se il risultato potesse essere favoreviole per i bianconeri. Del resto l’Udinese non può non pensare al campionato, in cui naviga acora in cattive acque, e la trasferta di Genova contro la Sampdoria, anche a causa della lunga sfilza di infortunati, diventa quantomai importante.

Modestino Picariello

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *