Antonio Fioretto

Champions League, stasera in campo Real e la delusione City: tutte le formazioni

Champions League, stasera in campo Real e la delusione City: tutte le formazioni
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Ultima giornata della coppa con le orecchie. Si decidono primatiste e terzi posti. Domani la Juve

MILANO, 4 DICEMBRE – Dire che una gara di Champions League non conta nulla è un errore madornale. Tanti potrebbero cascarci se si parla di Milan-Zenit, che si giocherà stasera a San Siro, valida per la sesta giornata di Coppa Campioni.

Il Milan è già qualificato e quindi apparentemente la gara dovrebbe considerarsi inutile. Invece non è cosi. I russi si giocano il terzo posto che permetterebbe loro l’approdo in Europa League e c’è quindi da scommettere che giocheranno col coltello tra i denti. Perciò i rossoneri sono chiamati ad onorare il match, per dare segnali di continuità e forza. Il girone C vedrà poi impegnate anche Malaga ed Anderlecht.

Discorso identico alla gara dei rossoneri, coi belgi che tenteranno il colpaccio per centrare la terza piazza del gruppo. Il Malaga è già qualificato e già sicuro del primo posto.

Milan-Zenit

Milan (4-3-3): 1 Amelia, 20 Abate, 76 Yepes, 17 Zapata, 15 Mesbah, 16 Flamini, 23 Ambrosini, 28 Emanuelson, 10 Boateng, 11 Pazzini, 22 Bojan. (32 Abbiati, 13 Acerbi, 36 Cristante, 34 De Jong, 36 Cristante, 92 El Shaarawy, 7 Robinho). All.: Allegri.

Zenit San Pietroburgo (4-2-3-1): 16 Malafeev, 2 Anyukov, 3 Alves, 6 Lombaerts, 14 Hubocan, 15 Shirokov, 27 Denisov, 20 Fayzulin, 28 Witsel, 10 Danny, 29 Hulk. (71 Baburin, 82 Lumb, 58 Zuev, 18 Zyryanov, 25 Semak, 77 Djordjevic, 99 Kanunnikov). All.: Spalletti.

Malaga-Anderlecht

Malaga (4-2-3-1): Caballero; Gamez, Sanchez, Weligton, Eliseu; Toulalan, Camacho; Portillo, Isco, Joaquin; Santa Cruz. All: Pellegrini

Anderlecht (4-2-3-1): Proto; Gillet, Kouyate, Juhasz, Safari; Biglia, Kljestan; Bruno, Praet, Jovanovic; Mbokani. All: van den Brom

GIRONE A  Si gioca per gli annali e per l’assegnazione del primo posto, in bilico tra Porto e Psg. Lo scontro diretto tra le due compagini, rispettivamente 13 e 12 punti, risulterà cosi decisivo. Il Porto ha tre risultati su due, ma dovrà giocarla fuori casa, al Parco dei Principi. L’altro match vedrà di fronte Dinamo Zagabria e Dinamo Kiev, con gli ucraini già sicuri del terzo posto e quindi pronti a proseguire la propria avventura europea.

Psg-Porto

Psg (4-3-2-1): Douchez; Van der Wiel, Thiago Silva, Alex, Armand; Chantome, Matuidi, Maxwell; Menez, Lavezzi; Ibrahimovic

Porto(4-1-2-3): Helton; M Lopes, Otamendi, Maicon, Alex Sandro; Defour; Lucho, Moutinho; Varela, Martinez, James Rodriguez

Dinamo Zagabria-Dinamo Kiev

Zagabria (4-2-3-1): Kelava; Vrsjalko, Vida, Simunic, Pivaric; Kovacic, Ademi; Beciraj, Brozovic, Halilovic; Sammir

Kiev (4-2-3-1): Shovkovski; Silva, Mikhalik, Khac’di, Taiwo; Vukojevic, Veloso; Mehmedi, Garmash, Raffael; Brown

GIRONE B  Anche in questo gruppo ci si gioca solamente il primo posto. Sarà però sfida a distanza tra l’Arsenal (secondo a 10 punti) e lo Schalke 04 (primo ad 11). Gli inglesi dovranno vedersela in trasferta con l’ Olympiacos, già certo della terza piazza . I tedeschi, sempre in trasferta, affronteranno il Montpellier, già eliminato.

Olympyacos-Arsenal

Olympiacos (4-4-2): Carroll; Torosidis, Papazoglou, Modesto, Holebas; Machado, Fuster, Greco, Abdoun; Mitroglou, Djebbour.

Arsenal (4-3-3): Szczesny; Jenkinson, Mertesacker, Vermaelen, Gibbs; Ramsey, Arteta, Wilshere; Gervinho, Giroud, Podolski.

Montpellier-Schalke 04 

Montpellier (4-2-3-1): Ligali, Congre, Yanga-Mbiwa, Hilton, El Kaoutari, Saihi, Estrada, Utaka, Belhanda, Cabella, Camara

Schalke 04 (4-2-3-1): Hildebrand, Uchida, Howedes, Matip, Fuchs, Jones, Neustadter, Farfan, Holtby, Draxler, Huntelaar

GIRONE D  E’ stato il girone più bello ed avvincente, insieme a quello della Juve. Si appresta ora all’ ultimo atto, col Borussia Dortmund già qualificato come prima e col Real Madrid già qualificato come seconda. Tutto da decidere, invece, il terzo posto. Se lo giocheranno l’Ajax e la grande delusione Manchester city. Gli olandesi sfidano gli uomini di Mourinho, mentre gli inglesi saranno chiamati all’impressa contro Klopp in trasferta.

Real Madrid-Ajax 

Real Madrid (4-2-3-1): Casillas; Albiol, Varane, Carvalho, Marcelo; Khedira, Essien; Kakà, Modric, Callejon; Higuain.

Ajax (4-3-3): Vermeer; Van Rhijn, Alderweireld, Moisander, Blind; Poulsen, De Jong, Eriksen; Sana, Boerrigter, Babel.

Borussia Dortmund-Manchester city

Borussia Dortmund (4-2-3-1): Weidenfeller; Piszcszek, Subotic, Hummels, Schmelzer; Bender, Gundogan; Perisic, Reus, Greusskreutz; Lewandowski.

Manchester City (4-2-3-1): Hart; Maicon, Lescott, Kompany, Zabaleta; Barry, Garcia; Milner, Nasri, Balotelli; Dzeko.

Antonio Fioretto

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *