Modestino Picariello

Champions League, Milan-Zenit: presentazione e formazioni ufficiali

Champions League, Milan-Zenit: presentazione e formazioni ufficiali
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Tutte le ultime da San Siro

l'allenatore del MilanMILANO, 4 DICEMBRE – Un Milan ritrovato contro uno Zenit che ha la sola speranza dell’Europa League: in vista di un risultato da parte rossonera buono solo per la statistica, Allegri e Spalletti si ritrovano stasera a San Siro con umori sicuramente differenti.

REGALI DI NATALE? – L’allenatore rossonero ha l’unico cruccio di continuare la striscia positiva, distinguendosi dai suoi predecessori: quasi mai il Milan ha fatto bene in Champions a qualificazione già acquisita, ma vincere aiuta a vincere, sentenzia sicuro il tecnico toscano, e rinsaldare la panchina con l’ennesimo risultato positivo non fa certo male, aggiungeremmo noi.

Maggiore attenzione è però rivolta al mercato di gennaio: in attesa dei regali del presidente Berlusconi, se ci saranno, (si parla di Balotelli  o Neymar) il Milan continua a coccolarsi El Shaarawy, che riceve anche i complimenti di un intenditore come Fabio Capello: “quando tira sa essere sempre pericoloso” l’entusiastico commento dell’attuale CT della Russia.

LE PROBABILI FORMAZIONI – Nei rossoneri cambieranno, prevedibilmente, gli interpreti, ma non il modulo. Sarà un’occasione importante per Pazzini e forse El Shaarawy osserverà un turno di riposo. Spalletti conferma la formazione delle ultime giornate, con Hulk unica punta, ed il trio alle spalle Semak, Witsel e Danny.

Milan (4-3-3):  Amelia, De Sciglio, Acerbi, Zapata, Mesbah, Flamini, Ambrosini, Emanuelson, Boateng, Pazzini, Bojan. (Abbiati, Yepes, Cristante, De Jong, Cristante, El Shaarawy, Robinho). All.: Allegri.

Zenit San Pietroburgo (4-2-3-1): Malafeev, Anyukov, Alves, Lombaerts, Hubocan, Shirokov, Denisov, Semak, Witsel,Danny, Hulk. (Baburin, Lumb, Zuev, Zyryanov, Faysulin, Djordjevic, Kanunnikov). All.: Spalletti.

Arbitro: Chapron (Francia).

A cura di Modestino Picariello

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *