Redazione

Champions League, Spalletti:”Sono troppo vecchio per il Milan”

Champions League, Spalletti:”Sono troppo vecchio per il Milan”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Al tecnico di Certaldo piacerebbe un’esperienza in Premier Legue

MILANO, 4 DICEMBRE – Alla vigilia dell’importantissimo match di Champions League del suo Zenit San Pietroburgo ed il Milan, parla il tecnico dei russi Luciano Spalletti. In conferenza stampa ne approfitta per affrontare diversi argomenti, oltre quello della partita ovviamente.

Primo argomento è la gara di questa sera, importante per la sua squadra perché un’eventuale vittoria le consentirebbe di arrivare terza nel girone e proiettarla in Europa League: “Dovremo cercare di prenderci almeno l’Europa League”. Poi va più nello specifico, analizzando il cammino dello Zenit in questa Champions: “E’ stata una campagna europea al di sotto delle nostre possibilità”. Al tecnico di Certaldo viene chiesto anche un parere su El Sharaawy, il giovane Faraone che tanto bene sta facendo in questo primo scorcio di stagione: “Me lo proposero all’Empoli, ma non paragonatelo a Neymar, è troppo presto. Nonostante la cresta ha una bella testa. Un giocatore così umile è proiettato verso il meglio”.

Luciano Spalletti, in Russia dal 2010, non mai nascosto i problemi di ambientamento che ha avuto, ma nonostante questo ha comunque conquistato diversi successi. Ecco le sue parole a riguardo: “In tre anni ho imparato tre parole di russo, ma sono più duro degli altri a capire. L’altra difficoltà è stata riuscire a condividere le idee e i pensieri in un mondo dove il modo di lavorare che loro hanno è reputato il più giusto. L’importante è spiegare come andare a fare gol, per il resto serve un buon traduttore”. Nonostante le difficoltà vuole rimanere in Russia: “Ho appena rinnovato e col presidente c’è sintonia”.

Su un suo possibile approdo al Milan, Spalletti preferirebbe un’altra esperienza estera: “Sono troppo vecchio ormai, mi piacerebbe fare un’altra avventura all’estero, magari in Premier League“.

Massimiliano di Cesare

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *