Redazione

Serie Bwin: la top 11 della 17a giornata: Fofanà gol da cineteca

Serie Bwin: la top 11 della 17a giornata: Fofanà gol da cineteca
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

LANCIANO, 3 DICEMBRE – La top 11 della giornata  rispecchia il grande equilibrio del campionato cadetto, con ben 10 squadre. D’altronde anche la classifica lo dimostra dove in zona play-off ci sono 7 squadre racchiuse in 2 punti. Allenatore di giornata è Nicola, mister del Livorno, alla quinta vittoria consecutiva è lanciato verso la promozione diretta. QuesFofanà del Lancianoti i migliori 11:

PORTIERE

Arcari (Brescia): La vittoria contro il Verona è anche merito suo: nel primo tempo risponde d’istinto a un colpo da due metri di Cacia, nel secondo va a togliere dall’incrocio dei pali una punizione perfetta di Grossi.

DIFENSORI

Pellizzer (Cittadella): Il giovane difensore segna di testa il gol che porta in vantaggio i veneti. Al primo gol tra i professionisti nel secondo tempo va vicino alla doppietta.

Drapelà (Brescia): Il nazionale under 21 svizzero, a pochi istanti dall’intervallo, di testa porta in vantaggio i bresciani nel sentissimo derby con L’Hellas.

Terranova (Sassuolo): Cresciuto nel Palermo, si conferma difensore goleador con un colpo di testa che regala il pareggio alla capolista. Poi all’ultimo secondo salva sulla linea un tiro a botta sicura di Fedato.

CENTROCAMPISTI

Belingheri (Livorno): Ennesima top 11 per il 29enne amaranto. Nel primo tempo sfiora il gol da distanza ravvicinata; nella ripresa, dopo aver colpito un palo, mette la partita in naftalina con una perfetta punizione dal limite dell’area.

Scavone (Pro Vercelli): L’ex  di Bari e Novara segna la rete che sblocca il match di testa e risulta determinante per una vittoria fondamentale in chiave salvezza.

Saponara (Empoli): Al 36’, il gioellino dei toscani resiste alla carica del difensore e batte il portiere in uscita. Nel secondo tempo sforna un assist bellissimo a Tavano che però viene fermato dal palo.

Galano (Bari): Nel pirotecnico match del San Nicola è assoluto protagonista. Prima conclude un’azione personale con un sinistro chirurgico dai 20 metri; poi su schema di punizione con un piatto a giro firma la doppietta personale.

ATTACCANTI

Fofanà (Lanciano): Segna forse la più bella rete di questa serie Bwin: su cross di Falcone si coordina e con un incredibile mezza rovesciata manda la palla sotto l’incrocio. Poi sfiora per due volte la seconda marcatura.

Succi (Cesena): Il peso dell’attacco romagnolo è tutto sulle sue spalle. Segna in tutti i modi e la tripletta di oggi è da attaccante di razza.

Sansovini (Spezia): Si conferma capocannoniere del campionato: prima si avventa spaccata su un cross di madonna e beffa la difesa empolese. Poi in mezza girata porta in vantaggio i suoi e segna il dodicesimo gol stagionale.

ALLENATORE

Nicola (Livorno): Da giocatore riempiva quaderni appuntandosi le lezioni tattiche dei suoi allenatori. Ora li ha tirati fuori dal cassetto e li applica con il suo Livorno; e i risultati si vedono: quinta vittoria consecutiva e la capolista Sassuolo a un solo punto.

A cura di Alessandro Sarcinelli

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *