Redazione

Calciomercato Genoa: Delneri confermato ma appeso a un filo

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

GENOVA, 3 DICEMBRE – L’ultimo turno di campionato ha visto l’ennesima sconfitta del Genoa che tra le mura amiche ha lasciato l’intera posta in palio al Chievo Verona. La nuova battuta d’arresto dei rossoblu ha fatto tornare nell’occhio del ciclone il tecnico Luigi Delneri che dal suo avvento alla guida della squadra ligure ha ottenuto risultati decisamente deludenti, facendo rimpiangere il suo predecessore Gigi De Canio.

IL MOMENTO DEL GENOA – La sconfitta ottenuta ieri contro i clivensi è la settima nelle ultime 8 gare di campionato mentre nelle partite in casa lo score se vogliamo è ancora peggiore in quanto quella di ieri rappresenta la quarta battuta d’arresto consecutiva. L’unica gioia dell’ultimo periodo è stato il successo di Bergamo dove la buona sorte ha dato una grossa mano al Genoa che ha anche usufruito di alcune dubbie decisioni arbitrali a suo favore. Per il resto buio pesto con una serie interminabile di sconfitte che hanno fatto sprofondare il Grifone in piena zona retrocessione. Il confronto contro i veneti ha messo in evidenza i soliti problemi del Genoa che vanta un attacco troppo dipendente da Borriello, una difesa a tratti imbarazzante e una squadra che, nel suo complesso, scende in campo con pochissima grinta e determinazione.

LE PROSPETTIVE PER DELNERI – Nonostante il momento molto negativo la panchina di Delneri per il momento rimane salda. Il Presidente Enrico Preziosi ha confermato la fiducia al tecnico ribadendo che a Gennaio la società interverrà in maniera massiccia sul mercato per cercare di acquistare i giocatori che possano consentire all’allenatore friulano di applicare il suo amato 4-4-2 dal momento che l’attuale organico presenta molte carenze in tal senso. Tuttavia la posizione di Delneri rimane sempre in bilico anche perchè i tifosi non hanno preso certamente bene il tonfo di ieri e vedrebbero di buon grado un avvicendamento alla guida della formazione rossoblu. Molto importanti saranno a questo punto i prossimi due turni di campionati che propongono al Genoa altrettanti scontri salvezza, contro il Pescara in trasferta e contro il Torino tra le mura amiche. Se anche in Abruzzo e contro i granata non dovessero arrivare i risultati sperati non è da escludere un ripensamento di Enrico Preziosi che potrebbe nuovamente cambiare, magari richiamando Gigi De Canio che fino al momento del suo allontanamento non aveva fatto poi tanto male.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *