Matteo De Angelis

Ligue 1, 15a giornata: il Marsiglia vince e prova la fuga con il Lione

Ligue 1, 15a giornata: il Marsiglia vince e prova la fuga con il Lione
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

PARIGI, 2 DICEMBRE – E’ da poco terminata una quindicesima giornata di Ligue 1 ricca di emozioni e con alcuni risultati sorprendenti: vince il Marsiglia che sale al secondo posto all’inseguimento del Lione capolista, il Psg incappa nel terzo ko stagionale e scivola a -5 dalla vetta. Gran bagarre per un posto in Europa, con ben 7 squadre raccolte in soli 4 punti.

MARSIGLIA A CACCIA DEL LIONE – Torna al successo il Marsiglia dopo la debacle interna di mercoledì scorso contro il Lione: l’OM batte 2-1 il Brest in trasferta e si porta a due punti proprio dal Lione capolista. Sblocca la gara al 34′ Diawara, che porta il Marsiglia in vantaggio, ma il Brest trova il pareggio con Benschop allo scadere della prima frazione. Il gol che vale tre punti e secondo posto per i ragazzi di Elie Baup lo realizza Ayew. Per il Marsiglia si tratta del quinto successo esterno in campionato, per il Brest arriva la prima sconfitta interna stagionale. Harakiri Troyes, che in vantaggio di due reti si fa raggiungere e poi battere 3-2 in casa dal Rennes e non riesce così ad abbandonare l’ultimo posto in classifica: Nivet e Darbion portano sul doppio vantaggio i padroni di casa già nella prima frazione, ma Alessandrini, Feret e Pitroipa ribaltano il risultato nella ripresa. Per il Rennes si tratta della quarta vittoria nelle ultime cinque gare di campionato. Importante successo anche per il Lorient che supera tra le mura amiche per 1-0 il Tolosa: decide il match la rete di Corgnet nei minuti di recupero del primo tempo.

VOLA IL LIONE, FRENA IL PSG – Nelle gare del sabato accade quello che non ti aspetti allo Stade Municipal du Ray: il Nizza batte 2-1 il Psg e apre la “mini-crisi” dei parigini. Succede tutto nell’ultimo quarto d’ora: Bautheac porta in vantaggio i padroni di casa al 76′, il solito Ibrahimovic firma il pari sei minuti più tardi con un bolide su punizione. Ci pensa però Eysseric all’86’ a regalare tre punti d’oro al Nizza, che chiude il match in superiorità numerica per l’espulsione al 93′ di Matuidi. Continua il periodo negativo del Psg, che nelle ultime 5 gare ha raccolto un solo successo, un pareggio e ben tre sconfitte. Sbaglia il Psg, non stecca il Lione: gli uomini di Remi Garde superano per 1-0 i campioni in carica del Montpellier e salgono a 31 punti in classifica: la gara viene decisa da una rete di Gomis al 26′. Termina 2-2 la sfida tra Bordeaux Sochaux, con i Girondini che sprecano una ghiotta occasione per portarsi in zona Champions League: Poujol porta in vantaggio gli ospiti al 32′, un’autorete di Roussillon al 40′ fissa il parziale sull’1-1. Nella ripresa il Bordeaux ribalta il risultato con Gouffran, ma Dias all’87’ realizza la rete del definitivo 2-2. Importante successo per 1-0 del Valenciennes ai danni del Reims: il gol della vittoria è quello messo a segno da Kadir dopo sette minuti di gioco. Il Valenciennes sale così al quinto posto in classifica, il Reims, che non vince dal 6 ottobre, sprofonda in zona retrocessione. 1-1 nello scontro salvezza tra Evian Nancy: Dja Djedje porta in vantaggio i padroni di casa allo scadere della prima frazione, Mollo firma il pari ad inizio ripresa. Il pareggio però serve a poco ad entrambe le squadre. Ajaccio-St.Etienne Lille-Bastia terminano invece 0-0. 

GARE E CLASSIFICA – Ecco il riepilogo della 15a giornata di Ligue 1.
30/11 – Ajaccio-St.Etienne 0-0
01/12 – Lione-Montpellier 1-0
01/12 – Lille-Bastia 0-0
01/12 – Evian-Nancy 1-1
01/12 – Valenciennes-Reims 1-0
01/12 – Nizza-Psg 2-1
01/12 – Bordeaux-Sochaux 2-2
02/12 – Brest-Marsiglia 1-2
02/12 – Troyes-Rennes 2-3
02/12 – Lorient-Tolosa 1-0

Lione 31 punti; Marsiglia 29 punti; St.Etienne e Psg 26 punti; Valenciennes, Rennes e Bordeaux 25 punti; Tolosa, Nizza 22 punti; Lille e Lorient 21 punti; Bastia 18 punti; Montpellier e Brest 17 punti; Reims, Ajaccio ed Evian 16 punti; Sochaux 15 punti; Troyes e Nancy 8 punti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *