Luca Guerra

Serie Bwin, pari pirotecnico al San Nicola, 3-3 tra Bari e Sassuolo

Serie Bwin, pari pirotecnico al San Nicola, 3-3 tra Bari e Sassuolo
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

La capolista va avanti con Missiroli, poi è costretta a inseguire due volte fino al 3-3 di Terranova con la complicità del portiere barese Lamanna. Galano-show nei galletti.

BARI, 1 DICEMBRE – Sei reti, sprazzi di calcio-champagne, difese allegre , un rigore negato ai padroni di casa e gol da urlo. Questa è stata Bari-Sassuolo, match-clou del turno numero 17 del campionato di serie Bwin, giocato nel pomeriggio allo stadio “San Nicola”. È terminata 3-3, ma entrambe le formazioni hanno “rischiato” di fare bottino pieno nel finale. Sassuolo avanti con Missiroli, ma il Bari ha poi fatto tremare ben due volte la capolista andando prima sul 2-1 poi sul 3-2, ma Terranova su errore in uscita di Lamanna ha trovato il centro del definitivo pareggio.

Il primo tempo – Bari privo di Ceppitelli, squalificato: dentro Borghese, con Ristovski preferito a Sabelli a destra e il trio Galano-Bellomo-Fedato alle spalle di Caputo. Sassuolo con il 4-3-3: Catellani la spunta su Pavoletti e Bianchi su Chibsah. Partivano meglio gli emiliani: Magnanelli ci prova su punizione, poi Catellani chiama Lamanna alla presa. Il Bari si fa vedere al 10′, con Fedato che manca il tap-in su assist di Caputo. Al 16′ Sassuolo in vantaggio: Boakye va via a destra, cross basso sul quale Lamanna respinge su Troianello, ma a porta vuota Missiroli fa 0-1. Il centro emiliano desta il Bari, che vi prova prima con Caputo (blocca Pomini), poi con Bellomo sul cui mancino il portiere ospite devia in corner. Al 29′ Longhi blocca con il braccio da terra l’assist di Sciaudone per Ristovski: rigore per tutti, non per Baracani. Al minuto 33 il pareggio pugliese:palla vagante sulla trequarti raccolta da Polenta, che anticipa Troianello e piazza un preciso destro a giro per l’1-1. Il Sassuolo accusa il colpo: due giri di lancette e Galano fa tutto da solo, percorrendo 40 metri palla al piede e scaricando un mancino imprendibile per Pomini. 2-1 e “San Nicola” in festa:gioia che dura appena 30 secondi, con Catellani che taglia il campo da sinistra e batte Lamanna con un preciso diagonale destro. La reazione barese non si fa attendere: al 41′ Bellomo cerca una magia direttamente da corner centrando il palo con Pomini immobile. La prima frazione si chiude sul 2-2, non prima di aver visto Fedato sprecare un rigore in movimento su cross di Ristovski, spedendo tra le braccia di Pomini.

Il secondo tempo – Ritmi altissimi anche nella seconda parte di gara. Ci prova Boakye su assist di Troianello: colpo di testa bloccato da Lamanna, poi è Sciaudone a vedersi intercettare la botta a colpo sicuro su assist di Fedato . Al 17’ Bari ancora avanti: calcio di punizione da sinistra, cross basso all’indietro di Bellomo per Galano, che con il mancino piazza la sfera sotto la traversa e fa 3-2. La gioia barese si spegne però al 23’: corner da sinistra di Magnanelli e nell’area piccola Lamanna esce in ritardo, facendosi colpevolmente anticipare da Terranova che regala il pareggio ai neroverdi di Di Francesco. Di qui, complice la stanchezza, saranno solo le giocate dei “babies terribili” Fedato e Berardi ad animare la sfida. Le squadre hanno speso tutto e non riescono più a farsi male fino al minuto 87, quando su uno sciagurato appoggio del portiere biancorosso verso Borghese, si avventa Pavoletti che calcia clamorosamente a lato con la porta spalancata. Tutto finito? No, al 91’ uno strepitoso Fedato seminare Gazzola e Bianco, calcia su Pomini dal limite sinistro dell’area piccola, e sulla respinta si avventa Caputo che trova il salvataggio sulla linea di Longhi. E’ l’ultima emozione di un pirotecnico 3-3. Applausi per tutti dal pubblico del “San Nicola”: Sassuolo sempre più primo con 39 punti, Bari che sale a 19 (al netto della pesante penalizzazione), consapevole di poter ambire ai playoff.

IL TABELLINO DI BARI-SASSUOLO 3-3

BARI (4-3-3):  Lamanna 4.5; Ristovski 6, Borghese 6.5, Claiton dos Santos 6, Polenta 7; Bellomo 7 (84′ Filkor s.v.), Romizi 6.5, Sciaudone 6.5; Galano 7.5 (80′ Defendi s.v.), Caputo 6.5, Fedato 7. A disposizione: Pena, Altobello, Sabelli, Visconti, Aprile. Allenatore: Torrente 6.5.

SASSUOLO(4-3-3): Pomini 6; Gazzola 6, Bianco 6, Terranova 6, Longhi 5.5; Bianchi 5.5 (85’ Chibsah s.v.), Magnanelli 6.5, Missiroli 6.5; Troianiello 6 (65 ‘Berardi 6.5), Boakye 5.5, Catellani 6.5 (65’ Pavoletti 6). A disposizione: Pigliacelli, Laverone, Marzoratti, Troiano. Allenatore: Di Francesco 6.

Arbitro: Baracani di Firenze

Marcatori: 16′ Missiroli(S), 33′ Polenta(B), 35′ e 62′ Galano(B), 36′ Catellani(S), 68′ Terranova(S)

Ammoniti: Borghese, Sciaudone, Polenta, Romizi (B), Terranova, Bianchi(S).

 A cura dell’inviato Luca Guerra

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *