Redazione

Premier League, 34.ma giornata: Wigan batte Arsenal 2 a 1

Premier League, 34.ma giornata: Wigan batte Arsenal 2 a 1
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Terza big matata dalla squadra di Martinez che ottiene tre punti preziosi in chiave salvezza

Jordi Gomez mentre esulta per il gol del raddoppio assieme al compagno Emmerson Boyce

LONDRA, 16 APRILE 2012 – Che sia stato un calo di concentrazione, piuttosto che il merito degli avversari, sta di fatto che il risultato si è praticamente fissato poco dopo il riscaldamento. Primo gol del Wigan al 6’ del primo tempo, Di Santo manda la palla in rete all’altezza dell’angolo destro, assist di Gomez. Può capitare di prendere un gol ad inizio partita, la palla è rotonda ed il calcio è fatto di episodi, ma non due gol in neanche due minuti, non se ti chiami Arsenal e stai affrontando una squadra in lotta per la salvezza. 7’ e 44’’, raddoppio del Wigan con Gomez. Anche se va detto che questa è la terza Big a cadere nella rete di Martinez, dopo Manchester e Liverpool, con i varchi imbarazzanti lasciati dalla difesa dei gunners avrebbe segnato anche una squadra della primavera. Come se non bastasse, Arteta, in dubbio fino all’ultimo per un problema alla caviglia, è costretto ad uscire all’8′ minuto, al suo posto Wenger fa entrare Ramsey. Da quel punto in poi, il Wigan cerca di contenere ed i gunners provano ripetutamente a riacchiappare per i capelli la partita. Soltanto al 20′ Vermaelen, il difensore più prolifico della Premier, segna di testa su cross da destra di Rosicky. Nella ripresa il film non cambia, i gunners ci provano, ma i giocatori del Wigan sembrano più reattivi, anche se tecnicamente inferiori. Nonostante le numerose situazioni pericolose create dall’Arsenal, i latics, pur sempre pronti a difendere tenacemente il risultato, non rinunciano ad attaccare, gestire il possesso palla ed a provare a controllare il ritmo della partita. Si chiude il match con il Wigan in attacco, al 94′ Diamè calcia di poco fuori su un’incursione in area.

ARSENAL 1 (21′ Vermaelen)

WIGAN  2 (7′ Di Santo, 8′ Gomez,)

Le Formazioni

Arsenal (4-5-1): Szczesny, Sagna, Djourou (73’ Chamberlain), Vermaelen, Santos, Song, Arteta (8’ Ramsey), Walcott, Rosicky, Benayoun (60’ Gervinho), Van Persie. A disp.: Fabianski, Chamberlain, Squillaci, Ramsey, Gervinho, Gibbs, Chamakh. All.: Wenger

Wigan (3-4-3): Al Habsi, Alcaraz, Caldwell, Figueroa, Boyce, McCarthy, McArthur, Beausejour, Moses, Di Santo (74’ Sammon), Gomez (85’ Diamè). A disp.:  Pollitt, Watson, McManaman, Jones, Stam, Sammon, Diame. All.: Martinez

Ammoniti: Al Habsi (W), Caldwell (W), McArthur (W), Sagna (A), Song (A).
Espulsi:
Arbitro: Andre Marriner

I risultati delle altre partite disputate:

NORWICH 1 (51’ Surman) MANCHESTER CITY 6 (17’, 72’ e 79’ Tevez, 26‘ e 74’ Aguero, 89’ Johnson)

MANCHESTER UNITED 4 (7’ rig.e 73’ Rooney, 43’ Welbeck, 90’ Nani ) ASTON VILLA 0

SUNDERLAND 0 WOLVERHAMPTON 0

SWANSEA 3 (37’ Sigurdsson, 43’ Dyer, 63’ Dann ) BLACKBURN ROVERS 0

WEST BROMWICH 1 (22’ Dorrans) QUEENS PARK RANGERS 0

La Classifica

Squadre G.    P.
Man Utd 34  82
Man City 34  77
Arsenal 34  64
Tottenham 33  59
Newcastle 33  59
Chelsea 33  57
Everton 33  47
Liverpool 33  46
Sunderland 34  43
Fulham 33  43
Norwich 34  43
Swansea 34  42
West Brom 34  42
Stoke 33  42
Aston Villa 33  35
Wigan 34  34
QPR 34  31
Bolton 32  29
Blackburn 34  28
Wolves 34  22

 

Andrea Marini

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *