Connect with us

Formula 1

F1: Vettel, caso chiuso. Per la FIA il sorpasso è regolare

Pubblicato

|

Ecco il momento in cui appare la bandiera verde: sorpasso regolare dunque, nessuna penalità per Vettel e titolo confermato

PARIGI, 30 NOVEMBRE – Finalmente la FIA ha deciso: il sorpasso di Vettel su Vergne, avvenuto nel giro 4 del GP del Brasile di domenica scorsa è regolare. Dopo aver visionato i video, la Federazione Internazionale dell’Automobile ha deciso per la regolarità del sorpasso, chiudendo così definitivamente il caso che tanto aveva animato i tifosi e i media spagnoli e che in poco tempo aveva fatto il giro del mondo.

PRESA DI POSIZIONE UFFICIALE – Ieri Charlie Whiting, direttore di gara, aveva rilasciato queste dichiarazioni al giornale Autosprint: Se i pannelli luminosi non coincidono con le postazioni dei commissari, per regolamento vale il primo segnale esposto. Nel caso specifico, si parla del quarto giro del GP del Brasile, fra l’ultima luce gialla e la luce verde c’era una bandiera verde sventolata sulla sinistra. La distanza era approssimativamente di 350 metri”. Come si vede in questo video, tra il minuto 0:04 e 0:05 si nota chiaramente sulla sinistra un commissario di percorso sventolare la bandiera verde prima che Vettel compia il sorpasso sulla Toro Rosso di Vergne, nonostante i led gialli sulla sua vettura siano ancora accesi. Essendo i led delle vetture regolati dal sistema GPS che regola i pannelli luminosi, è da considerare, per regolamento, il primo segnale esposto. Per cui la manovra di Vettel è regolare. Caso chiuso dunque. [youtube]http://www.youtube.com/watch?v=0LTubXH7eek[/youtube]

LE PAROLE DI ECCLESTONE – Sul caso si è espresso anche il boss della Formula 1, Bernie Ecclestone: “Normalmente bisogna protestare subito dopo la gara, la Ferrari ha perso quel momento. Poi c’é il fatto che la bandiera verde é stata mostrata, nessuno può contestare questo. E’ una barzelletta. Quella che dice la Ferrari nella lettera é sbagliato. E’ completamente e assolutamente sbagliato. Nulla sta per accadere“. Parole che a Maranello non avranno preso di buon umore più per il tono che per i contenuti.

LA POSIZIONE DELLA FERRARI – La Ferrari prende atto della decisione della FIA: “La richiesta di chiarimento rivolta alla FIA in merito al sorpasso di Vettel su Vergne è stata dettata dall’esigenza di fare luce su circostanze emerse su Internet soltanto nei giorni successivi alla conclusione della gara e non dalla volontà di minare la legittimità del risultato sportivo. Questa mattina la Fia ha inviato la risposta con la sua opinione in merito all’episodio: la Ferrari ne prende atto e, conseguentemente, considera conclusa la questione”.

Leo Mastromauro
Twitter: @leo_mastromauro

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending