Connect with us

Inter

Calciomercato Inter: Sneijder-Schalke? Balotelli non torna

Pubblicato

|

Wesley Sneijder e Antonio Cassano

MILANO, 29 NOVEMBRE – Dopo gli addii estivi di Lucio, Julio Cesar e Maicon (tutti ex eroi del triplete) tocca ora a Wesley Sneijder. L’olandese, ormai fuori rosa, vive sempre più da separato in casa negli spogliatoi dell’Inter. Le accuse di mobbing, le ipotesi di scambio o di cessione alimentano una telenovela che probabilmente finirà a gennaio quando l’ex Real lascerà Milano.

IPOTESI SCHALKE – La questione Sneijder infiamma le pagine di riviste e quotidiani di tutta Europa. L’asso orange, oltre ad essere l’uomo più chiacchierato del momento, è anche il più voluto. Oltre all’Anzhi e al Manchester United spunta infatti lo Schalke 04. Secondo i media britannici la società di Gelsenkirchen sarebbe pronta a sborsare i 20 milioni di euro chiesti dall’Inter per il cartellino del giocatore. La strategia di mercato adottata dalla dirigenza milanese appare sempre più chiara, l’obbiettivo sembra quello di creare una sorta di asta al rilancio, dando l’impressione di voler trattenere il giocatore attirando club e milioni. L’olandese possiede un ingaggio di circa 6 milioni di euro l’anno e una valutazione che porterebbe nelle casse di Moratti i soldi necessari per gli investimenti previsti per gennaio. Vi è anche una natura tattica sotto questa operazione, il regista scuola Ajax, infatti, non sembra rientrare negli schemi del tecnico romano che mira al jolly offensivo per gennaio.

Mario Balotelli, ieri a segno nella gara con il Wigan

NO A SUPERMARIO – Mario Balotelli, sbloccatosi nella gara di ieri sera con il Wigan, non tornerà a vestire la maglia dell’Inter, almeno in questa stagione. La chiusura a un ritorno del talento italiano arriva direttamente da Massimo Moratti che da New York è stato chiaro: “Non credo proprio che Balotelli tornerà all’Inter”. Un no anche allo stravolgimento della rosa: “Secondo me il gruppo rimarrà più o meno quello che è adesso”. Con Supermario a Manchester, le ipotesi per il fronte offensivo restano legate alla questione Sneijder. Dall’affascinante scambio con Pastore al nome di Lavezzi passando per quello di Nani, l’Inter cerca liquidi per rinforzarsi in vista di una seconda parte di stagione che si prevede intesa: tra il dualismo con la Juve e la lotta in Europa.

Giovanni Lorenzi

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending