Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato Roma, il Barcellona piomba su Lamela. Scambio con Sanchez?

Pubblicato

|

ROMA, 29 NOVEMBRE – Si preannunciano tempi duri in casa Roma. E non tanto per la situazione di classifica, che dopo le ultime due vittorie è nettamente migliorata, quanto per i possibili sviluppi del mercato di gennaio. Il “problema” per Zeman è rappresentato dall’assalto delle big continentali ai gioielli giallorossi. Già, perchè dopo la telenovela De Rossi – ambito da mezza Europa e sempre più vicino alla cessione – potrebbe aprirsene un’altra relativa a Lamela, baby fenomeno sudamericano letteralmente esploso con l’avvento del boemo sulla panchina capitolina. Sull’attaccante parrebbe esserci l’interesse della squadra delle squadre, il team dove qualunque calciatore al giorno d’oggi sognerebbe di approdare. Il Barcellona si sta muovendo sotto traccia per assicurarsi le performances del giovane argentino, e se all’ammiccamento iniziale dovessero seguire fatti concreti sarebbe difficilissimo rifiutare, sia per il giocatore che per la proprietà italoamericana. Il prezzo dell’ex River Plate però è alto, altissimo: 40 milioni di euro. E se la trattativa dovesse davvero decollare, si potrebbero aprire scenari impensabili soltanto qualche mese fa.

LAMELA DEI DESIDERI – I blaugrana viaggiano a vele spiegate sia nella Liga che in Champions League, ed ovviamente non hanno nessun tipo di problema dal punto di vista dell’organico. Tuttavia, un reparto da migliorare ci sarebbe: l’attacco. Paradossale per una squadra che segna grappoli di gol una volta si e l’altra pure. Ma tant’è. Già, perchè escluso quell’alieno di Messi, gli altri elementi offensivi non se la passano poi cosi bene. Villa, Sanchez, Pedro: un folto nugolo di potenziali pichichi che per un motivo o per un altro stenta a far decollare la sua stagione. Tutti al di sotto delle aspettative, nemmeno uno lontanamente all’altezza di Re Lionel. Ed allora in casa Barca stanno pensando al colpaccio made in Italy. Lamela è argentino come Messi e probabilmente i due non faticherebbero molto a trovarsi. E poi, per caratteristiche tecniche, si sposerebbe perfettamente con lo stile di gioco di Fabregas e soci. Ultima ma non meno importante considerazione: il baby prodigio sta segnando a ripetizione in Italia, in un campionato notoriamente difficilissimo per gli attaccanti data la grande applicazione tattica messa in atto da qualunque squadra. Uno cosi nella Liga farebbe sfracelli, ed a Barcellona lo sanno. Lamela dei desideri. Ma prima bisogna fare i conti con la Roma.

PAZZA IDEA: SANCHEZ NELL’AFFARE? – I capitolini, come detto, danno una valutazione molto alta a quello che ad oggi è diventato – per età, potenzialità ed incidenza in campo – il loro principale gioiello. Quaranta milioni di euro, non uno di meno. Anche perchè il ragazzo è stato acquistato a peso d’oro soltanto un annetto fa. Difficile pensare però che a Barcellona abbiano voglia di spendere una simile cifra nel mercato di riparazione. Lamela potrebbe disputare anche la Champions League, e questo lo rende ancora più appetibile. Ma non abbastanza per far si che la dirigenza blaugrana stacchi un assegno cosi corposo. Da qui l’idea: inserire Alexis Sanchez nella trattativa, oltre ad un conguaglio economico che potrebbe attestarsi sui 12-13 milioni. Il cileno – pur dando un buon apporto – non ha completamente rispettato le aspettative e nonostante venga considerato un patrimonio sia per il presente che in prospettiva futura, potrebbe essere sacrificato per arrivare a Lamela. A Roma potrebbero pensarci, per vari motivi. In primis capitalizzerebbero al meglio la cessione dell’argentino, arrivando a percepire una cifra che si avvicina al valore complessivo dei 40 milioni richiesti (Sanchez è valutato 25 o poco più). In secundis metterebbero a bilancio una considerevole plusvalenza. E poi Alexis conosce molto bene il campionato italiano e si adatterebbe perfettamente nel modulo super offensivo di Zeman, che potrebbe esaltarne le potenzialità proprio come ha fatto con l’argentino.

BOTTI DI INIZIO ANNO – Insomma, non rimane che attendere le possibili evoluzioni. Certo è che se la Roma portasse contestualmente a termine le cessioni di Lamela e De Rossi nella capitale scatterebbe un’autentica rivoluzione di mercato sin da gennaio. Con 45 milioni in saccoccia – ed un Alexis Sanchez già in dote – i giallorossi potrebbero rinforzarsi in maniera molto importante, nonostante le dismissioni dei due big. Zeman potrebbe chiedere altri uomini funzionali al suo progetto, andando a caccia del sostituto di Daniele e puntellando la difesa, che in questo primo scorcio di stagione ha fatto acqua da tutte le parti. Ma per adesso sono soltanto chiacchiere o poco più. Fra una manciata di giorni si potrebbe passare ai fatti. Ed allora, forse, ne vedremo delle belle.

A cura di Vincenzo Galdieri

 

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending