Connect with us

Calcio Estero

Premier League, il Manchester City espugna Wigan 0-2. Ok lo United

Pubblicato

|

Balotelli, al primo goal stagionale in Premier

WIGAN, 28 NOVEMBRE – Dopo il pareggio esterno per 0-0 contro il Chelsea di Benitez, il Manchester City di Roberto Mancini ritrova la vittoria in trasferta battendo il Wigan per 2-0 al DW Stadium. Decisive le reti di Balotelli e Milner che in 3 minuti hanno sigillato la partita. Situazione invariata ai vertici della Premier League con entrambe le squadre di Manchester che hanno trovato la vittoria. Gli uomini di Ferguson si sono infatti imposti in casa per 1-0 sul West Ham. United primo a 33 punti, City secondo a 32: la lotta continua.

POCHE OCCASIONI – Solo un punto divideva City e United prima di questa partita, con i Red Devils a guidare la Premier League. Il City fa la partita ma già al 3° minuto subisce la prima ripartenza con Kone che impegna Hart centralmente. Risponde Aguero tre minuti più tardi gonfiando la rete, però dalla parte esterna. Citizens comunque poco precisi e determinati specialmente nel primo quarto d’ora. Successivamente cresce la mole di gioco degli uomini di Mancini che pressano costantemente i Latics pur non avendo chiare occasioni da rete. Al 38° è Gomez a procurare brividi alla squadra di Manchester con una punizione dai 28 metri che non si abbassa a sufficienza e finisce alta. Ogni volta che la squadra in trasferta si spinge prolungatamente in attacco si sbilancia parecchio e subisce il contropiede, specie al 43° quando Franco di Santo percorre una buona porzione di campo, ma il suo tiro finisce poi in calcio d’angolo. Al 46° contrasto in area tra Gomez e Zabaleta, ma non appena lo spagnolo sente il contatto dell’Argentino si lascia cadere troppo facilmente. Proprio all’ultimo secondo il City ha la migliore occasione della partita con Yaya Tourè che irrompe in area dalla sinistra ma il suo tiro è respinto dal portiere dell’Oman. Le squadre vanno all’intervallo con la notizia del vantaggio del Manchester United per 1-0 contro il West Ham.

AFFONDO CITY – Al rientro ci prova subito Silva con una conclusione dal limite dell’area però centrale. Sembra molto più convinto il City nel secondo tempo. Al 52° grande Cross di Maicon sul secondo palo, palla raccolta di testa da Mario Balotelli che però rimanda ancora l’appuntamento col primo goal stagionale in Premier League mettendo il pallone sul fondo da pochissimi metri. Alla prima occasione del secondo tempo il Wigan ha una colossale palla goal. Cross di McCarthy dalla tre quarti campo indirizzato ad Arouna Konè tutto solo in area di rigore, ma l’attaccante con il numero 2 colpisce al volo di testa mettendo la palla di molto lontano dai pali. Al 59 Mancini opera il primo cambio, facendo entrare Milner al posto di un deludente Javi Garcia. Ma ad essere pericoloso è ancora il Wigan al 61° sul cross di Beausejour non ci arriva Konè e la palla sfila sul secondo palo, ci si avventa Gomez ma da quella posizione era impossibile trovare l’angolazione giusta di testa. Al 68° fuori anche Aguero al posto di Kolarov. Partita insufficiente anche per l’argentino. Un minuto dopo Balotelli sblocca la partita. Azione cominciata grazie ad un tiro da fuori area di Barry rinviato a centro area da Al Habsi, Balotelli tira, Al Habsi respinge ma ancora si riavventa per primo sul pallone il calciatore italiano che questa volta deposita in rete.

CAPOLAVORO MILNER – Al 72° raddopio City con un capolavoro del neo-entrato Milner. Azione di Silva in area che marcato mette il pallone fuori area a Barry, il quale gira immediatamente a Milner che ai 20 metri indisturbato scaglia un destro ad uscire che si insacca nel sette. 1-2 micidiale per il Manchester che mette in cassaforte una partita che non aveva granché meritato di vincere prima di questi due affondi micidiali. Anche Maicon va vicino al suo primo goal in Inghilterra al 78° quando il sinistro dell’ex Inter non gira a sufficienza e finisce largo. Fino al fischio finale poi totale gestione per i Citizens che non rischiano praticamente nulla. Non c’è stato spazio per Dzeko o Tevez in questa gara in quanto Milner ha avuto un infortunio ed è dovuto uscire anzitempo, rilevato da Kolo Tourè. Sabato Il City ospiterà l’Everton all’Etihad per provare a scavalcare lo United sperando in un risultato negativo dei Red Devils che andranno a giocare invece a Reading.

WIGAN 0 

MANCHESTER CITY 2 (69° Balotelli, 72° Milner)

Le Formazioni

WIGAN (4-3-3): Al Habsi; Figueroa, Piscu, Boyce, Stam; Jones, McCarthy, Beausejour; Kone, Gomez, Di Santo.
All.: Roberto Martinez

MANCHESTER CITY (4-2-3-1): Hart; Zabaleta, Nastasic, Kompany, Maicon; Barry, Garcia; Silva, Tourè, Balotelli, Aguero. All.: Roberto Mancini

Ammoniti: 47° Gomez (WIG), 63° Barry (MAN)
Espulsi: Nessuno
Arbitro: Chris Foy

a cura di Walter Molino

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending