Matteo De Angelis

Ligue 1: il Lione batte il Marsiglia 4-1 ed è primo in classifica

Ligue 1: il Lione batte il Marsiglia 4-1 ed è primo in classifica
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MARSIGLIA, 28 NOVEMBRE – Nella sfida valevole per il recupero della decima giornata di Ligue 1 (la gara era stata rinviata a causa del maltempo) il Lione batte in trasferta 4-1 il Marsiglia e si piazza al primo posto solitario in classifica.

LA GARA – Allo Stadio Velodrome di Marsiglia i padroni di casa ospitano il Lione in una sfida d’alta quota. L’OM, primo in classifica a quota 26 punti insieme al Psg, cerca tre punti che lo proietterebbero da solo in vetta alla Ligue 1; il Lione, un solo successo in 6 gare stagionali in trasferta, cerca di invertire la rotta: un successo vorrebbe dire primo posto con due punti di vantaggio proprio su Marsiglia e Psg.

La gara è scoppiettante fin dalle battute iniziali. Passano solo tre minuti e il Lione è già in vantaggio: Mandanda commette fallo da rigore, l’arbitro Turpin (5 rossi nelle ultime tre gare dirette) non se la sente di buttare fuori il portiere e lo grazia con un giallo. Dagli undici metri si presenta Gomis che non sbaglia. Marsiglia-Lione 0-1, partita subito in salita per l’undici di Elie Baup. La gara si fa più cattiva, l’agonismo per un match così importante è alle stelle. Gomis è in forma smagliante, e al 34′ porta il Lione sul doppio vantaggio sfruttando nel migliore dei modi l’assist di Dabo. Al termine della prima frazione gli ospiti sono avanti 2-0, il Marsiglia esce tra i fischi del pubblico.

Nella ripresa l’OM prova il tutto per tutto: fuori Barton, dentro Remy per dare maggior vivacità al reparto offensivo. Ma il Lione sembra di un altro pianeta: passano solo cinque minuti e il risultato cambia di nuovo. Lacazette serve una palla d’oro a Malbranque che fa 3-0 e mette a sicuro partita e primato. Nonostante il risultato il copione non cambia, con il Lione che continua ad attaccare e a mettere i brividi ai padroni di casa. Al 72′ Reveillere si invola sulla sinistra, supera un avversario e serve un assist d’oro a Gomis: stop di destro e puntata che trafigge l’incolpevole Mandanda. 4-0 per il Lione, tripletta per uno scatenato Gomis. 

Il pubblico di casa lascia lo stadio, i fischi al Velodrome sono impietosi. Gli uomini di Elie Baup hanno però un sussulto e trovano la rete della bandiera cinque minuti più tardi con Remy. Le flebili speranze di una rimonta che avrebbe dell’incredibile si spengono all’80’, quando il direttore di gara sventola in faccia a Fanni il cartellino rosso per un brutto fallo del giocatore ai danni di Dabo. La partita termina così, il Lione batte il Marsiglia 4-1 e si porta da solo in testa alla classifica.

LA CLASSIFICA – Ecco come cambia la classifica della Ligue 1 dopo la sfida di questa sera.

Lione 28 punti; Psg e Marsiglia 26 punti; St.Etienne 25 punti; Bordeaux 24 punti; Valenciennes, Tolosa e Rennes 22 punti; Lille 20 punti; Nizza 19 punti; Lorient 18 punti; Montpellier, Brest e Bastia 17 punti; Reims 16 punti; Ajaccio ed Evian 15 punti; Sochaux 14 punti; Troyes 8 punti; Nancy 7 punti.

a cura di Matteo De Angelis

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *