Connect with us

Champions League

Bayern-Real, via alle danze!

Pubblicato

|

MONACO, 17 APRILE 2012 – E’ finita l’attesa per Bayern Monaco – Real Madrid, prima semifinale di Champions League: questa sera le due squadre scenderanno in campo in una sfida che si preannuncia spettacolare.

LA SFIDA – Il Bayern Monaco, dopo aver perso lo scontro diretto con il Borussia Dortmund, cerca un pronto riscatto contro i blancos: sarà importante non prendere gol in casa per andarsi a giocare poi la qualificazione in Spagna. I tedeschi partono sfavoriti anche se quest’anno in Europa hanno fatto vedere grandi cose; inoltre la finale di quest’anno si disputerà proprio all’Allianz Arena e questo sarà un ulteriore stimolo per gli uomini di Jupp Heynckes. Proprio il tecnico, nella consueta conferenza stampa di vigilia, è stato molto chiaro riguardo la partita di oggi: “Noi siamo la loro bestia nera. Li rispettiamo, ma come loro rispettano noi”.

In casa Real c’è grande fiducia in vista della gara. A parlare è stato Xabi Alonso che ha messo in evidenza come sarebbe importante per la sua squadra riuscire a segnare questa sera: “Giochiamo fuori casa, dobbiamo riuscire a segnare almeno un gol: sarebbe un grande vantaggio in vista del ritorno.” I “Merengues” hanno i favori del pronostico ma la doppia sfida con i tedeschi può preservare più di un’insidia.

PRECEDENTI – Le due squadre si sono affrontate in diverse occasioni ma sono state solo quattro le sfide in semifinale: i bavaresi l’hanno spuntata per ben 3 volte. L’ultimo precedente risale al 2007: il Bayern perse 3-2 a Madrid ma riuscì a ribaltare il risultato e qualificarsi vincendo per 2-1 tra le mura amiche. Arbitro sarà l’inglese Howard Webb. E qui i tedeschi sono già pronti a fare tutti gli scongiuri del caso: c’era infatti lui a dirigere la sfortunata finale del 2010 persa contro l’Inter di Josè Mourinho. Stavolta i tedeschi sperano che l’arbitro possa portare loro maggior fortuna.

a cura di Matteo De Angelis

 

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending