Connect with us

Prima Pagina

Calciomercato Roma, De Rossi-City: c’è il sì del giocatore

Pubblicato

|

ROMA, 28 NOVEMBRE – Se ne era tanto parlato, se ne sta ancora parlando ma il rapporto tra Daniele De Rossi e la sua Roma sembra ormai giunto al termine. Questione di scelte societarie, probabilmente di screzi con il tecnico boemo e di ali tarpate al centrocampista che vorrebbe giocarsi qualcosa di importante.

GALEOTTO FU IL RISTORANTE (LONDINESE) – Secondo anche ciò che i tabloid inglesi riportano, De Rossi sarebbe stato ospite del Manchester City in occasione della trasferta contro il Chelsea a Londra di qualche giorno fa. Non ci sono conferme che fosse addirittura allo stadio, ma le voci di un suo possibile pre-accordo con gli emiri del City firmato in un ristorante della capitale britannica si rincorrono incessanti, e sembrano comunque avere un fondamento veritiero e confermato.

Lo stesso Baldini nell’ultimo periodo aveva fatto intendere abbastanza chiaramente che sarebbero state valutate offerte per il numero 16 giallorosso, non più incedibile e anche un po’ indolente e nervoso (sinistro al volto di Mauri nel derby, per esempio).

L’interesse del City è sempre vivo, Mancini ha una stima infinita nei confronti del giocatore, e gli sceicchi hanno i soldi necessari. 25 milioni di sterline, 30 milioni di euro per aggiudicarsi le prestazioni del romanista. Cifre che fanno sempre girare la testa ai presidenti e agli amministratori, offerte a cui è difficile dire di no, specie in tempi di crisi.

Manca poco più di un mese al calciomercato invernale, e di certo questa vicenda continuerà a essere un tormentone finché molto probabilmente non si concluderà a favore dei Citizens.

Simone Calucci
Twitter: @simoclx

 

Continue Reading
6 Comments

6 Comments

  1. marcus

    28 novembre 2012 at 13:09

    ma io dico chi scrive certe robe??? quali sono le fonti?? altri articoli letti in giro scritti da un chissachì??

    comunque vadano le cose con DDR, perchè scrivere che c'è il si del giocatore…dove sono le prove scusate??

    andate a lavorare seriamente per favore

    firmato

    ROMANISTA NEL CUORE

    • Simone Calucci

      28 novembre 2012 at 13:39

      Caro Marcus,
      intanto premetto che tutto quello che facciamo e scriviamo lo prendiamo seriamente, per noi è un impegno davvero importante.
      E poi, io in quanto autore del pezzo ho semplicemente riportato quanto è stato scritto dai giornali inglesi. Quindi le fonti sono certe e verificabili. In più si sapeva che De Rossi aveva prenotato un volo per Londra a nome di una compagnia ricondubile al suo entourage, ed è stato visto nella capitale inglese.
      Questo è quanto, il sì del giocatore pare sia arrivato proprio nel citato ristorante di Londra, se De Rossi non fosse interessato alle sirene del City non credo che sarebbe andato fino in Inghilterra per un pranzo.
      S.C.

  2. marcus

    28 novembre 2012 at 14:09

    quello che dici confuta quello che ho scritto poc'anzi.

    Non voglio attaccare te in particolare, ma la tua razza, i giornalisti, che molto spesso viaggiano di fantasia gonfiando o modificando la versione originale del fatto (se mai ce ne fosse una) solamente per attirare il lettore.

    Ribadisco, è proprio ciò che scrivi che ti condanna; cito "il sì del giocatore PARE sia arrivato proprio nel citato ristorante di Londra". PARE?? il compito del giornalista è di riportare fatti che sembrano veri?? Mi PARE di no…LOL

    Non scrivo da tifoso che vuole DDR a Roma o no, e non voglio mettere in dubbio che sia stato a Londra cosi come al ristorante…Ma io sono entrato per leggere questo articolo attirato dal SI del giocatore.

    Di nuovo, andate a lavorare seriamente per favore

    Marcus

  3. Monica

    28 novembre 2012 at 14:12

    De Rossi è volato a Londra non per un pranzo, bensì per vedere il concerto dei Rolling Stones, insieme tra l'altro al suo compagno di squadra e amico Osvaldo. La notizia è on-line, nonchè su diversi giornali, dunque è certa e verificabile.

    • Simone Calucci

      28 novembre 2012 at 14:34

      Attenzione, non era mia intenzione scatenare un putiferio per un articolo che comunque non fa che confermare le voci che si susseguono da tempo. Non è la prima volta che De Rossi è accostato al City, quindi per quanto ne pensiate voi qualcosa di vero direi che c'è. Ho letto anche io del fatto che sia andato a Londra per sentire gli Stones, ma perché quella notizia deve essere più verificata e veritiera della mia? E' pure successiva. Per quanto riguarda la "mia razza" non credo di appartenervi, sono uno studente che fa questo per passione. Ho 21 anni e non è il mio lavoro, anche se credo di fare ciò che faccio più seriamente di molti altri professionisti del settore. Per concludere, ripeto, non volevo assolutamente scatenare queste polemiche su un sito che parla di sport e nello sport dovrebbe rimanere, in quanto si tratta di notizie che non ledono nessuno, e nel rispetto di tutti, sempre imparziali e oggettive. Poi, a quanto ne sappiamo, De Rossi potrebbe aver colto anche l'occasione di trovarsi a Londra per incontrare degli emissari del City. Non prendetevela con me perché uso il condizionale, modo verbale d'obbligo quando non c'è l'assoluta certezza, dato che non ero presente e che le certezze nella vita sono ben poche.
      S.C.

  4. dal chianti

    28 novembre 2012 at 18:14

    a Simo' e continua, e vai avanti a divulgare quello che vedono gli altri su di noi, su qualcuno e lo dicono nudo e crudo e noi non lo sappiamo perché non capiamo la lingua e-o non si ha tempo … e-o nun ce ne frega di cosa dice lo "straniero" e-o lo devi dimostra' …

    per me DdR mi farà ricredere se onorerà la società che l' ha vissuto e pasciuto e l' ha portato dove guadagnerà un monte e in meno tempo, senza tramonta' e pensiona' come sarà se rimane, si gioca subito la CL con buone prospettive mentre che a Roma gli ci vuole un' altra vita

    m' aspetto che si dimostri l' eccezione (tipo Ancelotti) tra le tante sòle che da Roma so partite, tutti boni … ma solo per l' incasso societario, poi chi son sopporta i carichi, chi non adatto o non s' adatta, e-o Cassoni (cassano) mezzi matti …

    e se giocherà col suo "gioco" tenendo a bada l' umorale che a Roma gli si permette di sfogare, ma che per me fa parte del suo sistema per organizzarsi al top, o meno, secondo la sua stagione prefissata, cosa che fa da quando partì Spalletti, l' altr' anno con LE fino al contratto poi, tra Lui e il Pensionante hanno condizionato pesantemente le formazioni di gara, financo dovette tenere a bada anche privatamente sti caporioni … romani e romanisti

    e-ma, con l' ultima, gli faccio la domanda: per dare il pizzone a Mauri ti sei assicurato che ti guardava l' arbitro ??

    per me starai bene in forma in primavera per cui, se sarai 'na sòla me fa piacere che la pijia 'n lazziale e la società incassa, sennò contento per te che vinci, ché in ambiente nòvo potrai dedicarti a quel cagnaccio d' area che sei con meno assilli, pretese, incomprensione e-o collocazione in campo che ti sballino l' umore

    vedremo Danie' e 'ntanto tanti auguri … ma vai … ' n te perde st' occasione

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending