Redazione

Calciomercato Roma: clamoroso scambio Pjanic-Villa con il Barcellona

Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

ROMA, 26 NOVEMBRE – In casa Roma in chiave mercato continua a tenere banco il futuro di Miralem Pjanic, giocatore che non risulta ai primi posti delle gerarchie del tecnico Zdenek Zeman e che quindi potrebbe lasciare la capitale nella sessione invernale del calcio mercato. Il centrocampista bosniaco piace a parecchie big del calcio europeo e nelle ultime ore è spuntata l’indiscrezione secondo cui anche il Barcellona sarebbe interessata all’ex giocatore del Lione. I rumors riportano di un possibile scambio con l’attaccante catalano David Villa per un’operazione che sarebbe senza dubbio clamorosa.

IL POSSIBILE SCAMBIO PJANIC-VILLA – Come detto Pjanic non viene considerato una prima scelta nel centrocampo giallorosso da Zdenek Zeman e la reazione polemica dopo la rete nel derby ha messo in evidenza il malessere del giocatore bosniaco. In vista del mercato di Gennaio è sempre più probabile una sua cessione e quindi parecchie squadre si sono fatte avanti con i vertici giallorossi sondando la disponibilità a cedere il giocatore per il quale però le richieste di Walter Sabatini sono decisamente elevate, nell’ordine dei 20-25 milioni di Euro. Una delle destinazioni possibili sarebbe il Barcellona dove Pjanic verrebbe inserito in uno dei reparti di centrocampo più forti al mondo per aggiungere un elemento dotato di un livello tecnico adeguato a quello altissimo degli attuali interpreti. Per acquistare il giallorosso il Barca potrebbe quindi proporre in cambio David Villa per limitare l’esborso economico e per cedere un giocatore il cui minutaggio è sceso in maniera notevole negli ultimi tempi e la cui titolarità è stata ridotta a discapito di altri attaccanti di assoluto valore. La Roma con l’innesto di Villa verrebbe a disporre di un attacco di valore mondiale con un tridente composto, oltre che dalla punta spagnola, anche da Francesco Totti e Pablo Daniel Osvaldo con Erik Lamela come prima alternativa ai titolari. L’operazione è comunque molto complessa e difficilmente andrà in porto ma i tifosi romanisti possono comunque sognare un colpo di mercato che garantirebbe reti e spettacolo in quantità industriale. Tuttavia i sodalizi interessari a Pjanic sono parecchi e tra questi è possibile senz’altro annoverare il Tottenham Hotspur, che segue il giocatore già dalla scorsa estate, come sono da ricordare i sondaggi effettuati dall’Inter e dal Milan, entrambe bisognose di un innesto nella zona nevralgica del campo.

LE ALTRE POSSIBILI OPERAZIONI – In casa Roma uno degli argomenti di attualità è sempre quello legato al futuro di Daniele De Rossi che dovrebbe essere lontano dalla capitale soprattutto alla luce delle recenti polemiche seguite all’espulsione avvenuta durante l’ultimo derby. Il centrocampista della Nazionale sembra sempre più vicino al Manchester City tanto che nella giornata di Sabato il giocatore romano è stato avvistato in Inghilterra dove potrebbe aver incontrato i vertici del club inglese per sistemare alcuni dettagli dell’imminente trasferimento oltremanica. Sul fronte delle entrate continuano ad essere monitorati parecchi giocatori brasiliani giovani e dall’avvenire assicurato. I capitolini sarebbero interessati a Matheus Simonete Bressanelli, meglio conosciuto come Bressan, giovane difensore della Juventude, sul trasferimento del quale però ha frenato il suo procuratore affermando che il giocatore è ancora troppo giovane e potrebbe giovargli ancora qualche stagione disputata in patria. Altro prospetto tenuto sott’occhio è Bruno Peres, laterale destro del Santos, già accostato nel recente passato all’Udinese. E’ noto come uno dei tasselli mancanti alla formazione giallorossa sia proprio un esterno destro di difesa e la presenza nella capitale pochi giorni fa dell’entourage del giocatore potrebbe significare un avvicinamento dello stesso al club giallorosso.

Gennaio è ancora distante ma il mercato è più in fermento che mai. L’attenzione degli addetti ai lavori è sempre alta e le trattative più vive che mai con Walter Sabatini e i suoi collaboratori attivissimi nel tentativo di consegnare a Zdenek Zeman i rinforzi adatti a sviluppare con profitto il suo gioco votato all’attacco.

a cura di Mauro Leone

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *