Connect with us

Focus

Serie B: vince il Sassuolo, sospesa Cittadella-Verona. Il punto sulla 16a giornata

Pubblicato

|

ROMA, 26 NOVEMBRE – La 16° giornata di campionato della serie cadetta ci regala un po’ di sorprese: non certo il Sassuolo vincente, un’abitudine ormai, quando la frenata brusca del Verona che, fino a dieci minuti dal termine, perdeva 2-1 con il Cittadella. Andiamo con ordine.

La capolista Sassuolo fa un sol boccone della Reggina, superata 3-1 in casa grazie alla doppietta di Boakye e dal gol di Troianiello, momentaneo pareggio di Ceravolo. Il Livorno tiene il passo, e battezza con una sconfitta l’esordio in panchina del terzo tecnico del Novara in questa stagione, Alfredo Aglietti. E’ un gol di Paulinho, al terzo minuto di recupero, a regalare tre punti ai toscani. In terza posizione c’è il Verona di Mandorlini che, andato in vantaggio con Lanes, si è fatto rimontare prima dal gol di Giannetti e poi superare dalla rete di Robert Mah. Poi la nebbia scesa in maniera intensa ha fatto decidere all’arbitro di sospendere la gara.

Dopo un momento negativo, si rivede nelle zone alte anche il Padova di Fulvio Pea, vincente su un campo non proprio facile come quello di Crotone: la rete della vittoria è siglata da Diego Farias. Fermala propria rincorsa la Juve Stabia nel match casalingo contro l’Empoli: passati in vantaggio con un gol di Caserta al primo tempo, le Vespe vengono sconfitte dal gol di Tavano e dalla rete di Saponara negli ultimi dieci minuti di gara. Il Brescia non va oltre il pareggio contro il Grosseto, ultima forza del campionato: i lombardi vanno in vantaggio grazie ad un rigore realizzato da Caracciolo, vengono recuperati dal bomber Sforzini, ritornano in vantaggio con Scaglia ma poi è Olivi del Grosseto a sigillare il risultato sul 2 -2. A pari punti con il Brescia c’è l’altra squadra lombarda, il Varese di Castori che sconfigge la Pro Vercelli di Camolese con un risultato all’inglese: 2-0, un gol per tempo siglati da Nadarevic ed Ebagua, con quest’ultimo che sullo 0 -0 fallisce un rigore ben parato da Valentini.

Due rigori di Caputo mettono Ko il Modena e regalano la vittoria al Bari che muove cosi la classifica. Pareggiano invece Cesena e Spezia nel match che si è giocato sabato pomeriggio alle 18: gli uomini di Serena vanno in vantaggio con Sansovini ma si fanno rimontare da Succi a 15’ minuti dal termine. Altro pareggio è quello di Terni, nella gara tra Ternana e Virtus Lanciano: umbri in vantaggio con Litteri, pareggio abruzzese con Di Cecco, gli umbri tornano di nuovo in vantaggio con Vitale su rigore ma Falcone, a due minuti dal termine sigla il 2 -2 finale. Pareggio a reti inviolate tra Ascoli e Vincenza.

La classifica, alla luce dei risultati di questa giornata, è la seguente: Sassuolo 38; Livorno 35: Hellas Verona 32; Padova 25; Juve Stabia 24; Brescia e Varese 23; Modena 22; Cittadella ed Empoli 21; Spezia 20; Bari e Ternana 18; Crotone, Vicenza ed Ascoli 17; Cesena 15; Reggina 14; Virtus Lanciano 13; Pro Vercelli 11; Novara 10; Grosseto 8.

Massimiliano di Cesare

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending