Redazione

Rafael Benitez è il nuovo tecnico del Chelsea. Drogba vicino al ritorno

Rafael Benitez è il nuovo tecnico del Chelsea. Drogba vicino al ritorno
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

Rafa Benitez ai tempi dell’Inter

LONDRA, 21 NOVEMBRE – E se Di Matteo se ne va conscio di aver comunque lasciato il segno, Rafael Benitez è ufficialmente il nuovo tecnico del Chelsea, come annunciato ufficialmente nel sito internet del club. “Lo staff e il presidente ritengono che Benitez sia un manager con rilevante esperienza ai massimi livelli in grado di inserirsi immediatamente e aiutare la squadra a centrare gli obiettivi” queste le parole dell’organo di stampa dei Blues. Lo spagnolo ha firmato un contratto fino al termine della stagione ed è qui che il nome di Pep Guardiola si fa sempre più caldo. Perché la firma dell’ex tecnico dell’Inter potrebbe essere solo una parentesi nella storia del Chelsea. Lo stesso Roman Abramovich sarebbe sicuramente più attirato dall’arrivo, in pieno stile catalano, dell’ex allenatore del Barca. Il sogno di creare una cantera tutta londinese è nella mente del patron russo da parecchio tempo e tutto è rimandato a giugno.

GRAZIE DI MATTEO – Dopo la sonora sconfitta contro la Juventus il Chelsea è ormai fuori dall’Europa che conta. I campioni in carica si trovano appesi a un filo e soprattutto con una nuova guida, Rafa Benitez, che ha il compito di scacciare gli spettri che si porta dietro. Abramovich ha impiegato poco tempo a liberarsi di Di Matteo, l’artefice di quella squadra catenacciara che solo sei mesi fa aveva domato l’incontenibile Barcellona. L’allenatore italiano lascia i Blues terzi con 24 punti in Premier, dietro alle due corazzate di Manchester, e un ambiente scarico e deluso dopo il tracollo torinese. Il rammarico per la fine di una delle parentesi calcistiche più belle della storia del club londinese è tanto da scatenare un ondata di prese di posizioni da tutto il calcio inglese. Uno dei commenti più sentiti arriva da una delle colonne portanti della gloriosa cavalcata alla coppa delle grandi orecchie della scorsa stagione. Juan Mata non si è risparmiato sulla sua pagina personale di Facebook: “Vorrei ringraziarlo per tutto questo tempo con noi e gli auguriamo buona fortuna per il futuro.– e ancora- Come giocatore è stato una leggenda per i Blues. Con lui abbiamo vinto la nostra prima Champions League e per questo sarà sempre ricordato”.

Didier Drogba, al Chelsea dal 2004 allo scorso giugno

IDEA DROGBA – Didier Drogba e il Chelsea. Una favola che forse non si è ancora conclusa. L’ivoriano, attualmente nelle file dello Shangai Shenhua, secondo ‘L’Equipe’ avrebbe chiesto lo scorso agosto alla FIFA di lasciare, seppur in prestito e con una Coppa d’Africa da giocare, il proprio club nonostante la chiusura del mercato calcistico cinese a gennaio. Una deroga che, se concessa, aprirebbe le porte ad un suo ritorno nel Vecchio continente dove gli estimatori non mancano. La dirigenza blues stava sondando il terreno e l’ex tecnico Di Matteo, proprio nelle ore precedenti al suo esonero, aveva dato il suo consenso per il ritorno del Re leone. Spettatrice silenziosa resta la Juventus, che dopo lo sgambetto di martedì, potrebbe fare l’ennesimo sgarbo ai campioni d’Europa.

ENTRATE E USCITE – I rivali del Liverpool sono pronti a sborsare circa 18 milioni di euro per il ventitreenne Daniel Sturridge. Il giovane attaccante sarebbe la pedina da sacrificare per l’arrivo a Londra di Radamel Falcao, valutato attorno ai 58 milioni di euro. Discorso diverso per Ashley Cole che molti danno già pronto a raggiungere il suo ex allenatore Mourinho a Madrid. Il portoghese vorrebbe il terzino inglese per sostituire l’infortunato Marcelo e per gennaio ha già pronti circa 10 milioni di euro, tra le due parti potrebbe spuntarla il PSG che cerca una soluzione per gli esterni per farsi scrollare di dosso la delusione in Ligue 1.

Giovanni Lorenzi

Share Button

One Response to Rafael Benitez è il nuovo tecnico del Chelsea. Drogba vicino al ritorno

  1. mogol_gr 22 novembre 2012 at 5:02

    Speravo prendevano Ciro Ferrara.

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *