Massimiliano Riverso

Moratti, Galliani e Calciopoli Bis: “Chissenefrega”

Moratti, Galliani e Calciopoli Bis: “Chissenefrega”
Decrease Font Size Increase Font Size Text Size Print This Page

MILANO, 21 NOVEMBRE – Che tra Milan e Inter ci sia stata, e continua ad esserci, un’accesa rivalità questo lo si sapeva, ma che adesso si mettano a lanciarsi frecciatine anche laddove una delle due compagini milanesi non è interpellata mi sembra troppo, anche agli occhi dei propri tifosi.

Domenica 17 novembre, dopo la fatidica partita disputata tra l’Inter di Stramaccioni e il Cagliari di Pulga-Lopez finita 2 a 2 e con i soliti errori arbitrali, tanto per non farci mancare niente, il presidente Moratti aveva esternato il suo sdegno per gli errori commessi dal “quintetto” arbitrale, rievocando i famosi spiriti di Calciopoli.

A tali esternazioni, dopo essere intervistato dai giornalisti, l’ad rossonero Adriano Galliani ha risposto, pur premettendo di non volerne parlare, che l’Inter avrebbe fatto meglio a guardare agli errori arbitrali a loro favore, vedi Derby della Madonnina.

Perché l’ ad rossonero si sia risentito delle parole di Moratti sul caso Calciopoli?. La successiva risposta del presidente Moratti è stata un freddo, ma non banale, “Chissenefrega“.

L’unica certezza è che andando avanti in questo modo difficilmente il Nostro calcio, ma soprattutto la mentalità calcistica, potrà crescere sensibilmente. Le parole di Fabio Capello (” le continue lamentele allontanano il pubblico dagli stadi” ), presente come ospite al programma televisivo Undici in onda su italia2, dovrebbero far riflettere, soprattutto, chi è stato eletto per il secondo anno designatore arbitrale.

Fulvio Lipari

Share Button

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *