Connect with us

Europa League

Lazio, verso il Tottenham con un tifoso in più: Paul Gascoigne

Pubblicato

|

ROMA, 20 NOVEMBRE – Tornano gli impegni europei e la Lazio giovedì scenderà in campo all’Olimpico contro il Tottenham, per la felicità dei tifosi biancocelesti ci sarà un tifoso in più, Paul Gascoigne.

OBIETTIVO SEDICESIMIPetkovic giovedì sera si affiderà agli uomini migliori, niente turn over, il Tottenham verrà nella capitale per vincere ma non sa che davanti troverà una squadra affamata pronta a tutto pur di conquistare i tre punti. L’ipotetica vittoria con gli inglesi regalerebbe primo posto matematico nel girone J di Europa League e qualificazione matematica ai sedicesimi, in caso di pareggio la qualificazione sarebbe matematica in caso di pareggio del Maribor contro il Panathinaikos, nella peggiore delle ipotesi una sconfitta degli inglesi, e quindi perdita del primo posto in classifica, avrebbe un sapore agrodolce in caso di sconfitta degli sloveni contro i greci che consentirebbe ai biancocelesti comunque di qualificarsi per la seconda fase del torneo. Ma Petkovic e i giocatori biacocelesti non vogliono fare calcoli, hanno in mente solo la vittoria indipendentemente da quello che accadrà ad Atene, c’è voglia di chiudere subito la pratica qualificazione e voglia di rendere noto a tutta Europa che la Lazio fa sul serio e guai a sottovalutarla.

COSI’ IN CAMPO – Il tecnico biancoceleste avrà a disposizione tutta la rosa eccetto Brocchi, che starà fuori per circa 3-4 settimane, Dias che non tornerà prima di metà dicembre e lo squalificato Cana. Ci saranno Lulic e Mauri che saranno più freschi degli altri non avendo disputato la partita con la Juventus, per il resto tutti confermati con Ciani che come in occasione della partita con i bianconeri sostituirà l’infortunato Dias facendo coppia con Biava. Klose a differenza della partita con la Juventus, non preparata al meglio a causa di un’influenza che l’ha fatto allenare soltanto per un paio di giorni, è pienamente recuperato e come sempre sarà il terminale offensivo dell’undici schierato da Petkovic. Il tecnico bosniaco si aspetta una reazione dai suoi uomini apparsi un po’ troppo timidi nell’ultima di campionato, e sicuramente imposterà la partita con l’obiettivo di dominare l’avversario.

GAZZA IS BACK – Nel match contro i londinesi, ci sarà un ospite d’onore all’Olimpico, nella giornata di ieri Lotito ha annunciato ai microfoni di Lazio Style Radio: “Siamo riusciti a portare per la partita con il Tottenham un giocatore che ha rappresentato la storia della Lazio, Paul Gascoigne. Ho pensato – prosegue Lotito – che in occasione del Tottenham fosse un obbligo da parte nostra ricordare un grande campione che ha rappresentato la storia del nostro club, ha entusiasmato tutti i beniamini all’epoca ed è ancora nei cuori di tantissimi tifosi proprio per la grinta, il carattere e per le grandi giocate che ha regalato“. E’ previsto un giro di campo, ma soprattutto la passeggiata sotto la Nord per far riaffiorare ricordi indelebili che Gazza ha saputo lasciare ai tifosi biancocelesti conquistati fin da subito dal genio e dalla sregolatezza mostrata sia dentro che fuori dal campo, tanto da dedicargli una bandiera in Curva Nord che viene sventolata fiera in ogni incontro casalingo.

CHI E’ PAUL GASCOIGNE – Un talento cristallino con delle potenzialità immense che però sono state espresse solo in parte. Questo è stato Paul Gascoigne, centrocampista inglese in attività negli anni ’80 e ’90, considerato quasi all’unanimità uno dei giocatori con più classe della sua generazione. La carriera dell’ex giocatore della Lazio è stata condizionata da numerosi infortuni ma soprattutto da una vita sregolata fuori dal campo…..continua a leggere

a cura di Sebastian Mongelli

Continue Reading
Clicca per commentare

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending