Connect with us

Focus

Beckham dice addio ai Galaxy, il primo dicembre sarà la sua ultima partita negli USA

Pubblicato

|

LOS ANGELES, 20 NOVEMBRE – David Beckham ha annunciato che la finale della Mls Cup, che giocherà il prossimo 1 dicembre con i Galaxy, contro la Houston Dynamo, sarà la sua ultima partita con la maglia del team di Los Angeles.

Il 37enne centrocampista inglese ha manifestato la sua decisione nel corso di una conferenza stampa: “Ho passato un periodo incredibile ai Los Angeles Galaxy. Ho voluto provare un’ultima sfida prima della fine della mia carriera“. Con queste parole Beckham lascia aperta una porta per un’eventuale ritiro dal mondo del calcio giocato. Ma non è ancora ben chiaro quale sarà la sua scelta.

SEI ANNI IN MLS – L’ex capitano dell’Inghilterra ha giocato le ultime sei stagioni con i Galaxy contribuendo in maniera sostanziale alla conquista del terzo titolo della storia del club nel 2011. Con i Los Angeles Galaxy ha collezionato 98 presenze nella regular season, 18 gol e 40 assist.

Nella postseason, è sceso in campo in ognuna delle 16 partite dal 2009. Grazie al suo impegno, il campionato MLS ha incrementato sia il suo livello di immagine che di partecipazione e  di audience. A conferma del contributo che ha apportato Beckham, in qualità di ambasciatore del calcio europeo, negli ultimi anni, sono le parole dei vertici del club: “David ha portato non solo il nostro franchising su un altro livello, ma ha portato il nostro sport a un altro livello“.  Un legame stretto che ormai lo lega al calcio statunitense, con il quale vede ancora un futuro insieme: «Non vedo questo momento come la fine del mio rapporto con la Major League. La mia ambizione è quella di far parte degli assetti proprietari in futuro».

SCENARI FUTURI – Negli ultimi giorni, contemporaneamente all’annuncio di Beckham, si è parlato di un suo possibile sbarco nel campionato australiano, così come in quello cinese. Entrambe le realtà sono alla ricerca di nuove figure di spessore, provenienti dal calcio europeo, e quindi è plausibile come possano essergli giunte offerte del genere. Non è stata esclusa un’altra possibilità, più romantica, come la chiusura della propria carriera calcistica con un ritorno in Premier League.

a cura di Gaetano Galotta

MEDIA PARTNER

Pubblicità

Trending